Successo per l’Aperibiker in onore dei 50 anni della Moto Guzzi V7

Buona partecipazione di pubblico per l’Aperibiker organizzato dalla Dotoli M2, CRN, You Biker, Magi Mare e le sezioni di Pozzuoli del C.O.N.I. e dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato. Leitmotiv della serata è stato il cinquantesimo anniversario della Moto Guzzi V7 ed a catalizzare l’attenzione di tutti gli appassionati sono state le due V7, una del 1967 l’altra di quest’anno.




 

Moto affascinanti, che rappresentano lo sviluppo avuto nel motociclismo negli ultimi cinque decenni: “E’ stata – racconta Maurizio Dotoliuna piacevole serata che ha registrato una buona partecipazione di pubblico. Bello l’accostamento tra realizzazioni classiche e moderne, un salto tra passato e presente che lascia ampio spazio all’immaginazione su quello che sarà il futuro. Si vede che c’è stato un cambiamento, pur nel solco della tradizione, dell’immagine del prodotto. Prima la V7 era il punto di arrivo, il top di gamma; oggi è l’entry level dall’estetica immortale. Moto Guzzi è senza dubbio l’emblema del Made in Italy nelle due ruote. Eventi come questo, frutto della collaborazione tra diverse realtà degli addetti ai lavori, consentono di raggiungere un’ampia fascia di appassionati. Va detto che oltre alle due V7, hanno raccolto critiche positive anche gli altri prodotti della gamma Moto Guzzi”.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8943 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.