Agli arresti domiciliari continuava a spacciare droga al Collatino

 




Convinto che la sola buona condotta e non evadere dagli arresti domiciliari, a cui era ristretto per pregressi reati, avrebbe allentato la stretta dei Carabinieri nei suoi confronti, ha continuato la sua attività illecita, spacciando da casa in via Grotta di Gregna, quartiere Collatino. Ma i Carabinieri della Stazione di Roma Santa Maria del Soccorso non lo avevano perso di vista e lo hanno sorpreso in casa con decine di dosi di eroina, cocaina e hashish, pronte alla vendita.

E’ finito così in manette un 33enne romano al quale i Carabinieri hanno anche sequestrato diverse centinaia di euro, provento dell’attività illecita, e materiale per il confezionamento della droga.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, aggravando di fatto la sua posizione, a cui dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria.

Informazioni su Samantha Lombardi 4726 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it