Giovedì 29 giugno, alle 20 al Temporary Vinyl, lo showcase di House Club Records

Il secondo appuntamento di Temporary Vinyl è fissato alle ore 20,00 di giovedì 29 giugno 2017, quando a confrontarsi con il pubblico di Vini & Vinili (Viale Miliscola 332),  Pozzuoli sarà la volta di Lino Di Meglio, dj, produttore discografico, CEO di HouseClub Records, che delizierà i presenti con le migliori produzioni realizzate su vinile e la cui top ten e visibile su beatport all’indirizzo: https://www.beatport.com/label/house-club-records/44680

L’appuntamento è previsto ogni giovedì della settimana, serata in cui si potrà anche acquistare musica grazie alla presenza di un espositore di Disco Days, la fiera del disco più importante in Italia. I vinili quindi, i più ricercati e desiderati, non saranno solo una cornice ma diventeranno protagonisti a tutti gli effetti, proprio come un tempo.

Vini & Vinili potrebbe far sorridere, ma mai nome fu più azzeccato: un omaggio al disco in vinile, una meteora che in molti tentano di non lasciar andare, a cui ci si aggrappa inesorabilmente pur non di non vederla scomparire del tutto, per chi ancora gioisce e considera unico sound quello proveniente dall’ascolto di un buon vinile.

Dopotutto l’arredamento detta la linea per uno stile decisamente originale. Sulle pareti compaiono farfalle a forma di vinile, i portabicchieri sono a forma di vinile, i portabottiglie sono a forma di vinile, le casse acustiche incastonate nelle botti di vino, la consolle è composta rigorosamente da una coppia di giradischi. Sui tavoli del dehor esterno poi si è travolti dalle degustazioni enogastronomiche dei padroni di casa Ciro Di Sarno e Cristian Esposito, uniformati per offrire squisiti taglieri di prodotti tipici campani e vini  delle migliori etichette nazionali.

Si tratta di un’esperienza da non perdere!

 

Fb Event: https://www.facebook.com/events/1071457949655536/

I video del giorno

Stefano Manduzio
Informazioni su Stefano Manduzio 380 Articoli
Surfista, videomaker, speaker e ideatore di Radio Fregene. Tra strumenti musicali, una mano di cera sulla tavola, un rendering sul Mac per preparare un video la sua giornata sembrerebbe piena e caotica, ma che in realtà è gestita dai ritmi della terra.