E’ scattato il programma della 56^ edizione della Coppa Paolino Teodori

La Coppa Paolino Teodori ha archiviato le verifiche, con la presenza confermata di oltre 200 piloti. L’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo ed il suo Gruppo Sportivo hanno come sempre preparato al meglio tutti i dettagli di questa 56^ edizione, valida per la Coppa Internazionale della Montagna, per il Campionato Italiano e il Trofeo Italiano della Montagna. Un’organizzazione capillare seguirà l’evento per assicurare spettacolo e sicurezza sul percorso. Da domani alle ore 9,30 si aprirà il confronto con le prove ufficiali che permetteranno ai protagonisti di preparare tecnicamente tutto al meglio in vista della gara di domenica.

Si annuncia grande incertezza sui 5031 metri del percorso che sale da Colle San Marco a San Giacomo, con l’assenza del pluricampione toscano Simone Faggioli, concentrato in particolare sul Campionato Europeo che lo vede come sempre protagonista e nel progetto statunitense Pike’s Peak. Il pronostico per la classifica assoluta si apre quindi a più nomi, ad una lista che necessariamente vede in prima fila il trentino Christian Merli (Osella Fa30 Evo-Fortec), ma deve tenere in considerazione anche il sassarese Omar Magliona (Norma M20FC-Zytek), oltre agli altri piloti su Osella-Zytek, il cosentino Domenico Scola, vincitore dell’edizione 2012 e attuale capoclassifica del CIVM ed il catanese Domenico Cubeda, al debutto sulla potente sport di 3000cc. Il programma vede incertezza in tutti i gruppi, con il solito numeroso plotone di vetture Racing Start guidato dai leader di campionato Francesco Perillo (Renault Clio RS), Giacomo Liuzzi e Francesco Savoia, entrambi su Mini Cooper S JWC. Particolarmente attesi anche il pesarese Marco Sbrollini (Lancia Delta Evo) leader in E1 Italia e il foggiano Lucio Peruggini (Ferrari 458 GT3) leader di gruppo GT, che assicurano sempre spettacolo sui tornanti delle cronoscalate italiane. Nei gruppi N ed A si presentano in vetta alle classifiche tricolori Rocco Errichetti (Peugeot 106 S16) e Salvatore D’Amico (Renault Clio), che affiancano Marco Iacoangeli (Bmw Z4) in gruppo E2SH e Luca Ligato (Osella Pa21S Evo-Honda) per il gruppo CN.

Dieci le ragazze al via, quasi un record ed anche la promettente quota di dieci under 25 che concorrono per una classifica a loro dedicata. Tanti i piloti di casa che faranno alzare la temperatura del tifo a bordo strada..L’organizzazione ha previsto i consueti apprezzati premi in ceramica ascolana preparati dal maestro Andrea Fusco.

Per il pubblico che vorrà intervenire, confermato il bus navetta da Bivio Colle fino al pianoro di Colle S.Marco per agevolare l’accesso anche con la vettura lontano dalla partenza, con gli orari di domani (sabato) dalle ore 8,00 alle 13,00, mentre domenica per la gara dalle ore 7,30 alle ore 18,00. Il percorso di gara sia sabato che domenica sarà chiuso al traffico alle ore 8,00.

Per le cronache dirette, l’emittente Radio Ascoli trasmetterà le due manches di gara dalle 9,30 fino a termine manifestazione in radio e sul web.

In mattinata una delegazione della città tedesca di Trier, gemellata con Ascoli Piceno, ha consegnato nel Palazzo Comunale, una raccolta fondi per i danni del terremoto nelle mani del sindaco della città Guido Castelli.

I video del giorno

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9382 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.