Roma, ATAC, Santori, FDI: “Caldo asfissiante sui bus, eppure in un video la Raggi tranquillizzava su aria condizionata”

“Abbiamo ritrovato un video girato lo scorso 27 marzo, ma oggi più attuale che mai. Il sindaco Virginia Raggi, quando ancora faceva freddo e si girava imbacuccati, durante il sopralluogo a un deposito Atac con l’assessore alla Mobilità Linda Meleo, tranquillizzava autisti e cittadini sulla necessità di intervenire per tempo sulla dotazione di aria condizionata dei mezzi. Nel video la sindaca afferma che ‘questo lavoro va fatto su tutti gli autobus’ aggiungendo ‘per evitare quello che accadeva sempre negli anni scorsi, che d’estate ci si accorgeva che faceva caldo e quindi dovevamo ricorrere ai ripari per l’aria condizionata, e non c’era tempo’. Quanta spocchia e quanta incapacità concentrati in pochi secondi di girato, alla luce delle attuali condizioni dei mezzi Atac, con autisti che svengono per il caldo registrato nelle vetture e utenti costretti a fare delle saune finlandesi a bordo dei bus. ‘Lo sappiamo che farà caldo a giugno-luglio’ diceva la Raggi. Eh già, lo sapevamo prima ma lo sanno soprattutto oggi gli sfortunati che ogni giorno devono utilizzare i mezzi pubblici sovraccarichi di gente e senza aria condizionata. Lo sanno gli autisti che sono costretti a fermare le vetture a causa delle alte temperature interne. E invece di aiutarli a svolgere il proprio lavoro verrebbero addirittura sanzionati dall’azienda. Ma il paradigma dell’inconsistenza amministrativa del M5S è nella frase con cui la Raggi chiude il video: Anche questo dà l’idea di come una semplice programmazione di questi interventi possa cambiare la vita dei cittadini e degli autisti. Esatto, una programmazione scrupolosa e attenta la migliorerebbe. Peccato che non ci sia stata, e anche oggi migliaia di cittadini abbiano sofferto il caldo sui mezzi del trasporto pubblico romano. 7 e mezzo e #RomaAspetta”.




E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia