Alessandrino, arrestato il rapinatore solitario di farmacie e supermercati

I Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 38enne romano, con precedenti, ritenuto responsabile di quattro rapine a mano armata, in danno di esercizi commerciali e farmacie del quartiere Alessandrino avvenute tra i mesi di agosto ed ottobre 2016.

L’attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica – Gruppo reati gravi contro il patrimonio e gli stupefacenti – presso il Tribunale di Roma, diretto dal Procuratore Aggiunto Dott.ssa Lucia Lotti, ha consentito di individuare gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato attraverso la ricostruzione degli eventi, basata sulle dichiarazioni testimoniali delle vittime e sulla analisi dei filmati registrati dai circuiti di videosorveglianza installati negli esercizi colpiti, nonché sullo studio del modus operandi adottato dall’indagato, solito agire da solo, armato di un grosso coltello da cucina con il quale minacciava gli addetti alle casse, facendosi consegnare il denaro.

Un importante spunto per l’attività investigativa è stato dato dall’arresto in flagranza operato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina in data 10.10.2016 allorquando l’uomo si era reso responsabile di rapina, commessa con analogo modus operandi, in danno del supermercato IN’S di via Pietro Belon.

L’arrestato è custodito presso la casa circondariale di Roma Regina Coeli.

I video del giorno