Gli impegni di Maurizio Bottalico in vista dell’isola di Man

Per Maurizio Bottalico questi sono giorni di preparazione in vista dell’impegno di agosto, quando sarà all’Isola di Man per vivere alla grande un appuntamento leggendario.




 

 

A fare da palcoscenico, questa volta, è stato il tracciato Piero Taruffi: “Ho deciso –spiega Bottalix 40 – di partecipare ad una prova del Trofeo del Centauro e interpretarla come allenamento in vista dell’impegno all’isola di Man, perché ho bisogno di fare tanti chilometri ad alti ritmi. Sin dalle prime prove ho lavorato sul passo gara e sono partito dalla quarta casella. Dopo una buona partenza ho fatto mia la seconda posizione. Da metà gara ho iniziato a perdere vistosamente potenza, con la temperatura del motore ad alzarsi a 108 gradi. Ho stretto i denti e, così, sono riuscito a tagliare il traguardo al quarto posto. Tutto sommato sono contento perché con una moto praticamente di serie sono riuscito a centrare l’obiettivo che mi ero prefissato”.

 

Il 25 giugno, nel frattempo, presso l’autodromo Gianni De Luca di Airola, l’istrionico partenopeo organizzerà per la Guidare&PilotareMoto una giornata di prove libere: “Continuano – spiega – gli appuntamenti rivolti a chi voglia di migliorare il proprio approccio con la velocità in pista. L’intera domenica sarà trascorsa tra i cordoli del tracciato sannita e chi ha voglia di partecipare può contattarmi sulla mia pagina Facebook. Occorre affrettarsi perché la partecipazione è a numero chiuso”.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.