Roma, cresce la rete dei Punti Roma Facile: ad oggi attivati 20 spazi assistiti

Nuove tecnologie e servizi digitali fruibili da tutti, nessuno escluso, per semplificare l’interazione dei cittadini con la Pubblica Amministrazione. Proseguono, con questo obiettivo, le aperture dei Punti Roma Facile sull’intero territorio della città.

Oggi sono stati inaugurati ben tre spazi gratuiti di facilitazione digitale nel Municipio II. Uno all’interno della Biblioteca Villa Mercede alla presenza del Vicesindaco Luca Bergamo, dell’Assessora a Roma Semplice Flavia Marzano, del Presidente dell’Istituzione Sistema delle Biblioteche Centri Culturali Paolo Fallai e dell’Assessora municipale Lucrezia Colmayer. Gli altri due nelle sedi degli uffici di Via Goito 35 e di Via Dire Daua 11.

“Supportare chiunque abbia poca familiarità con le nuove tecnologie e voglia accrescere le proprie competenze digitali è presupposto indispensabile per abilitare i cittadini alla fruizione dei servizi pubblici online di Roma Capitale e alla partecipazione. Si tratta di un impegno di governo prioritario per l’Amministrazione capitolina che stiamo perseguendo attraverso l’attivazione di una capillare rete di Punti Roma Facile con l’impegno di coprire il territorio di tutti i 15 Municipi entro la fine di questo mese – dichiara l’Assessora a Roma Semplice Flavia Marzano – Oltre ai numerosi servizi già disponibili, in questi spazi i cittadini troveranno informazioni e assistenza anche per partecipare alla consultazione online sul prototipo del nuovo portale istituzionale di Roma Capitale che abbiamo lanciato il 1° giugno. Da settembre, infine, al via un nuovo ciclo di seminari per lo sviluppo della cultura digitale rivolti a tutte le fasce della popolazione”.

“Con questo sesto spazio Roma Facile nel sistema delle Biblioteche di Roma rafforziamo l’offerta e i servizi che chi abita in città può utilizzare in questi presidi culturali diffusi in tutta la Capitale” spiega il Vicesindaco con delega alla Crescita Culturale Luca Bergamo.

Ad oggi sono attivi 20 spazi assistiti, di cui 12 all’interno di sedi municipali, 6 nelle Biblioteche comunali, 2 in sedi associative che includono Fondazione Mondo Digitale e un centro anziani.

Le prossime aperture in calendario riguarderanno, nell’ordine, i Municipi IX , XV, I e X.

I video del giorno