Laurentina, prende a calci e pugni la sua ex: in manette uno stalker recidivo

Era già sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla sua ex moglie, provvedimento scaturito a seguito delle numerose denunce presentate dalla donna per atti persecutori, ma lo stalker aveva deciso di non tenerne conto e di proseguire nella sua condotta vessatoria.




Così, un 44enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine, si è presentato nei pressi dell’abitazione degli ex suoceri, luogo in cui la donna è tornata a vivere dopo aver subìto le molestie del compagno. Lì vicino ha riconosciuto l’auto della ex ed ha iniziato a danneggiarla con calci e pugni , tanto da mandarne in frantumi i deflettori.

La scena è stata notata dalla vittima che ha immediatamente chiesto aiuto al Numero Unico di Emergenza “112”: i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti in breve tempo riuscendo a bloccare l’esagitato, dopo una breve colluttazione, e a portarlo in caserma.

Dalle tasche dell’uomo, sottoposto a perquisizione, è spuntato anche un coltellino che è stato sequestrato e che ha fatto scattare nei suoi confronti anche una denuncia a piede libero per porto abusivo di armi.

Lo stalker si trova ora nel carcere di Regina Coli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Informazioni su Emanuele Bompadre 10279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.