Frosinone, la Polizia scende in campo contro le truffe

Presso il salone della Parrocchia di Santa Maria Goretti di Frosinone, nel quartiere Selva Piana, si è svolto l’incontro – dibattito, organizzato dalla Questura di Frosinone, per sensibilizzare gli over ’65 contro il “pericolo” truffa, in collaborazione con i parroci Don Sosio e Don Dino, nell’ambito della terza fase a livello nazionale del Progetto Sicurezza Anziani della Polizia di Stato.

Il Questore dr. Filippo Santarelli con il suo staff di “esperti” – Primo Dirigente dott.ssa Antonella Chiapparelli, Direttore Tecnico Capo Psicologo dott.ssa Cristina Pagliarosi, Responsabile della Sezione della Polizia Postale e delle Comunicazioni Sost. Comm. Tiziana Belli -, dopo la visione di filmati, ha analizzato il fenomeno truffa a 360 gradi, delineando il profilo del truffatore:  di  norma usa modi gentili ma decisi, tende ad essere fine parlatore, servendosi della capacità dialettica per disorientare la vittima, della quale potrebbe sapere anche  nome o cognome e fingere di conoscere figli o altri parenti.

La Polizia di Stato pertanto invita gli over ’65 a diffidare sempre degli sconosciuti, ricordando che  per ogni situazione di difficoltà o di  dubbio non esitare a contattare la linea di emergenza  113.

Nel corso dell’iniziativa è stato distribuito ai presenti il vademecum con i consigli utili da seguire per non cadere nella trappola di malintenzionati, che colpiscono anche “online”.

Sono sempre più frequenti, infatti, i  casi di truffatori del web che si spacciano per inserzionisti e raggirano ignari acquirenti.

Per contrastare questo fenomeno la Polizia di Stato ha lanciato   la nuova campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza online   “Quando compri online, pensa offline”.

“Non siete solo#chiamatecisempre”

 

loading...
Informazioni su Samantha Lombardi 4563 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it