Dal 27 maggio al 4 giugno, la settimana della sclerosi multipla di Aism

Anche quest’anno si accendono i riflettori della Settimana Nazionale della sclerosi multipla, principale appuntamento con l’informazione sulla malattia promosso da AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla con la sua Fondazione (FISM) dal 27 maggio al 4 giugno.




Il clou della Settimana sarà il 31 maggio, Giornata Mondiale della SM: 70 Paesi del mondo saranno idealmente connessi grazie alla campagna #LifewithMS: vivere con la SM può essere difficile, perché ogni giorno arrivano nuove sfide che chiedono nuove soluzioni.

La campagna mondiale sarà molto “social”. Con l’#LifewithMS chiunque vorrà, potrà condividere messaggi e raccontare come si convive con la SM, quali siano i sintomi visibili e invisibili e le difficoltà – tante – con cui 3 milioni di persone riescono a conquistarsi ogni giorno una vita di qualità.

I video – messaggi della campagna saranno postati su YouTube, Instagram, Facebook o Twitter e riportati sul sito del World MS Day [https://worldmsday.org]. In tutto il mondo le Associazioni sclerosi multipla riunite nell’MSIF, la Federazione Internazionale della Sclerosi Multipla, presenteranno i “Principi internazionali della Qualità di Vita”.  

Gli appuntamenti della Sezione AISM di Roma


27 maggio – Convegno scientifico territoriale di Settimana Nazionale “Sclerosi multipla e trattamenti: risultati e aspettative”, con illustri relatori 

20 e 21 –  27 e 28 maggio – “Le erbe aromatiche di AISM”: tutti in piazza per sostenere la ricerca scientifica. Sul sito www.aism.it/roma l’elenco completo dei punti di solidarietà

16 maggio –
Pint of Science 

28 maggio – Concerto “Music for AISM”

31 maggio – Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla

Convegno scientifico territoriale di Settimana Nazionale “Sclerosi multipla e trattamenti: risultati e aspettative”

Sabato 27 maggio, ore 9, Fondazione Santa Lucia – Neuroscienze e Riabilitazione, Via Ardeatina 354, Roma.

Nell’incontro, organizzato dal Coordinamento Regionale Lazio, il Presidente della Sezione Provinciale AISM di Roma Giancarlo Silveri presenterà il Barometro della sclerosi multipla, lo strumento in grado di misurare la realtà della SM in Italia e definire le priorità d’azione per la realizzazione dell’Agenda AISM 2020. Ampio spazio sarà dedicato agli aggiornamenti sulla ricerca, con relatori d’eccellenza: il Professor Marco Salvetti, CENTERS Ospedale S. Andrea, illustrerà lo scenario e gli sviluppi delle terapie farmacologiche più sicure ed efficaci, il Dottor Luca Battistini, Fondazione Santa Lucia, interverrà in tema di approcci terapeutici avanzati ed innovativi, la Dottoressa Maria Grazia Grasso, Centro Sclerosi Multipla Fondazione Santa Lucia, illustrerà le terapie riabilitative più importanti per migliorare la qualità di vita dei pazienti, con aggiornamenti dalla ricerca.

L’incontro è gratuito, è richiesta l’iscrizione.

Per informazioni ed iscrizioni:

Sezione Provinciale AISM Roma

Tel. 064743355

Mail: aismroma@aism.it  

La raccolta fondi nelle nostre piazze: sabato 20 e domenica 21 maggio, sabato 27 e domenica 28 maggio

La XVIII Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla parte con “Le Erbe Aromatiche di AISM”, l’iniziativa di raccolta fondi e di informazione sulla ricerca promossa da AISM con la sua Fondazione che si terrà in oltre 30 piazze di Roma e provincia (per sapere dove, consultare il sito: www.aism.it/roma). Ai punti di solidarietà AISM i volontari daranno anche informazioni sulla ricerca finanziata dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla con la sua Fondazione, sulla sclerosi multipla e sull’attività dell’Associazione.

I fondi raccolti nelle piazze con “Le Erbe Aromatiche di AISM” verranno interamente devoluti alla ricerca scientifica FISM. A fronte di una donazione di 10 euro, porteremo a casa colori, profumi e aromi con cui abbellire gli ambienti in cui viviamo o insaporire i piatti della nostra cucina. Soprattutto, hanno il sapore della “Bontà” che si diffonde in ogni territorio. L’iniziativa è sostenuta con il contributo di Simmenthal, brand leader nel mercato della carne in scatola, partner unico e al terzo anno consecutivo di collaborazione con AISM.

Pint of Science

Per i più giovani e per quelli che amano gustare la vita a qualsiasi età, la Settimana di informazione di AISM è coinvolta nella grande manifestazione internazionale Pint of Science, che in Italia si svolgerà il 15, 16 e 17 maggio. AISM sarà protagonista di un talk il 16 maggio a Roma, alle ore 20, con i neurologi Luca Battistini e Giovanna Borsellino della Fondazione Santa Lucia IRCSS (Via A. Pacinotti 83, zona Ostiense). Il tema “Flora intestinale, risposte immunitarie e sclerosi multipla”.

Concerto “Music for AISM”

Domenica 28 maggio, ore 18,30, Chiesa di San Francesco ad Anguillara Sabazia.
“Music for AISM” è un concerto di solidarietà a sostegno delle attività del Gruppo Operativo AISM Comprensorio del Lago di Bracciano.

Il concerto sarà eseguito da “The Last Lamp” jazz trio e dal “Quintetto Lacustico”, con la partecipazione del soprano Paola Giovani. 

5×1000: 10 anni che hanno cambiato la ricerca sulla sclerosi multipla
La possibilità di destinare il proprio 5×1000 alla ricerca ha determinato un cambio di passo dal 2006 a oggi. Ecco cosa AISM e la sua Fondazione FISM hanno potuto realizzare. Ma c’è ancora molto, moltissimo, da fare.

Nel 2006 AISM e la sua Fondazione FISM destinavano alla ricerca scientifica 1.7 milioni all’anno. Nel 2016 questa cifra, che significa prospettive di vita nuova per tante persone con SM, è salita a 4.5 milioni di euro. La benzina che ha trasformato l’“automobile” della ricerca in un “jet” che va a una velocità tripla è il 5 x 1000: da quando è stato introdotto, dieci anni fa, ha garantito alla ricerca che AISM promuove e indirizza ben 45 milioni di euro. Se pensiamo che in tutta la sua lunga storia l’Associazione ha investito 61,3 milioni per la ricerca, si capisce subito la rivoluzione che questi contributi hanno comportato: i tre quarti di tutta la ricerca ‘targata’ AISM hanno trovato il terreno fertile in cui fiorire grazie ai tanti italiani che hanno scelto AISM e la sua Fondazione.

Destinare il 5×1000 è un gesto volontario e consapevole senza costi aggiuntivi: indicando Fondazione Italiana Sclerosi Multipla nella tua dichiarazione dei redditi, puoi cambiare la storia della ricerca scientifica.

Per destinare il tuo 5X1000 a FISM ti basta ricordare due cose mentre compili l’apposito modulo, allegato al modello integrativo CUD, al modello Unico o 730:

La tua firma all’interno del riquadro “Finanziamento agli enti della ricerca scientifica e dell’università”.

Il codice fiscale, inserisci il codice fiscale di FISM: 95051730109