Canale Monterano, un Consiglio Comunale fiume quello del 16 Maggio

Consiglio Comunale fiume quello del 16 Maggio a Canale Monterano. Ben dieci i punti all’ordine del giorno portati in discussione dall’Amministrazione, molti dei quali decisamente importanti.

Il Consiglio si è aperto in maniera gioiosa con la presentazione del Consiglio e della Giunta dei Bambini e dei Ragazzi. La mini-Sindaco, Giulia Capitelli, studentessa della III G delle Scuole Medie di Canale, eletta il 2 marzo scorso, ha presentato la sua Giunta e formulato le prime proposte all’Amministrazione “dei grandi”, tra i quali la piantumazione di un albero in memoria della professoressa Pianella, recentemente scomparsa.

A seguire, il Vicesindaco Stefano Ciferri, con delega a Riserva, Ambiente e Bilancio, ha dato lettura di un parere dell’IFEL (autorevole istituto di Finanza ed Economia degli Enti Locali) richiesto per verificare ulteriormente la correttezza della determinazione della tariffa TARI 2017 aumentata per effetto di un conguaglio che il Comune è stato costretto ad inserire. A dispetto dei comunicati della minoranza consiliare che ne avevano paventato illegittimità, l’istituto ha confermato la correttezza dell’operato del Comune, perfettamente conforme alle norme.

A seguire sono stati approvati anche i punti relativi al prelievo dal fondo di riserva. “Un atto tecnico legato al Rendiconto della gestione 2016, documento che certifica la chiusura della gestione economico/contabile del Comune – ha commentato in seduta il Vicesindaco – dal quale emerge un positivo risultato ottenuto grazie alla drastica riduzione della spesa operata tra l’agosto e il dicembre 2016.

Di natura pianificatoria e regolamentare i punti successivi discussi: innanzitutto il Documento Strategico d’indirizzo per il riavvio dell’iter finalizzato all’approvazione degli strumenti di attuazione della Riserva Naturale Regionale Monterano, con il quale l’Amministrazione Comunale ha riaperto un percorso fermo purtroppo da troppi anni, chiarendo l’intenzione di procedere celermente alla stesura del Piano dell’area protetta, del Regolamento e del Programma Pluriennale di Promozione Economica e Sociale (PPES). “La riattivazione del percorso tecnico/amministrativo – ha commentato il Vicesindaco Ciferri – passerà dalla condivisione di idee e azioni con la Regione Lazio, la locale Università Agraria, le associazioni e i gruppi sociali che caratterizzano il tessuto socio-culturale canalese. Questo nuovo impulso nasce dalla profonda convinzione che si possa arrivare ad una concreta armonizzazione tra difesa del territorio ed uso responsabile dello stesso. Altrettanta importanza sarà data anche alla sottoscrizione di protocolli d’intesa con enti pubblici e collettivi interessati territorialmente e istituzionalmente dai processi di pianificazione come, ad esempio, l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” – Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio”, università con la quale il Comune di Canale Monterano, anche in qualità di Ente gestore della Riserva Naturale Regionale Monterano, ha recentemente approvato un Protocollo d’intesa, ratificato nel Consiglio di ieri e che sarà presentato domenica 21 maggio con una tavola rotonda organizzata nella splendida cornice del Convento di San Bonaventura di Monterano.

Con i punti 8 e 9 all’odg il Comune di Canale Monterano si è invece dotato di nuovi regolamenti, illustrati in seduta da Presidente e Segretario della I Commissione permanente, i consiglieri Giovanni D’Aiuto e Cesare Gizzi, dalla quale sono scaturiti con l’accordo della minoranza consiliare. Il primo è il nuovo Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, che introduce come elementi di novità l’uso massiccio della digitalizzazione degli atti consiliari, del cassetto e della firma digitale e della PEC al posto delle vetuste notifiche del vigile, casa per casa, di ingombranti moli di materiale cartaceo. Istituita anche la Sesta Commissione Consiliare adibita al monitoraggio e al controllo del programma generale d’interventi. Il secondo è, invece, il Regolamento delle attività di ripresa fotografica, video e cinematografica nel territorio del Comune. Con la nuova regolamentazione l’Amministrazione ha voluto disciplinare meglio una materia in continua evoluzione tecnica e facilitare le produzioni cinematografiche che volessero venire a girare nel territorio canalese, onde promuoverne la bellezza nel mondo e incrementarne la ricaduta turistica e occupazionale conseguente.

Con l’ultimo punto all’odg, l’Amministrazione ha voluto affrontare di petto il problema dell’urbanistica comunale, purtroppo al centro nella passata gestione di una serie d’incresciosi inconvenienti, dotandosi di una Commissione Urbanistica che avrà il compito di coaudiuvare l’Amministrazione nelle scelte di natura urbanistico-edilizia. “Nel settore dell’urbanistica e dell’edilizia comunale – ha commentato in Consiglio il Sindaco Alessandro Bettarelli – pur con le ristrettezze di organico ben note, siamo intervenuti appena insediati riportando negli uffici quelle persone che erano state allontanate nell’ultimo quinquennio e che hanno ridato subito al paese quella serenità che serviva. Questo secondo intervento servirà invece a dare agli stessi Uffici e al Consiglio Comunale quell’indipendenza e correttezza di giudizio, capacità e progettualità purtroppo carenti nel recente passato a Canale e Montevirginio. Per comporla si è puntato su grandi professionalità indipendenti come il Prof. Arch. Lucio Carbonara, l’Arch. Marco Rocchi e l’Ing. Alessandra Lucaioli, che con le loro professionalità diverse, ma complementari e indiscutibilmente provate dai rispettivi curricula, forniranno alle scelte del Consiglio l’ampio respiro richiesto.”

loading...
Informazioni su Ruggero Terlizzi 3135 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it