Calcio, I° Categoria, Atletico Kick Off in trionfo, Lupi: “La vittoria chiave? Sul campo del Futbolclub”

Trionfo Atletico Kick Off. La squadra del direttore sportivo Massimiliano Martinelli e di mister Massimo Lupi ha finalmente alzato le braccia al cielo: è servito l’ultimo turno di campionato per poter festeggiare il secondo trionfo consecutivo dopo quello in Seconda categoria della passata stagione. Un campionato magnifico, nonostante le diverse difficoltà incontrate. «Non mi aspettavo che la Prima categoria potesse essere così dura». Parole e musica sono di mister Massimo Lupi, uno che ha qualche anno di carriera alle spalle e che ha avuto esperienze anche in D (a Fiumicino ed Anagni) oltre ad aver ottenuto un doppio secondo posto con la Sorianese in Eccellenza qualche anno fa. «In questo girone ci sono almeno una dozzina di squadre molto competitive e abbiamo dovuto fare 75 punti per vincere – riprende Lupi – E’ stato il trionfo di un gruppo bellissimo e di una società estremamente organizzata, a partire dal direttore sportivo Martinelli che mi ha voluto fortemente qui e ha fatto un grandissimo lavoro. La vittoria della svolta? Quella all’andata sul campo del Futbolclub che ci ha dato una carica enorme». Un campionato affrontato praticamente per metà senza un giocatore del calibro di Del Vecchio, bersagliato dalla sfortuna. «Tra l’altro nella prima parte di stagione abbiamo perso anche Meloni per problemi di lavoro – ricorda Lupi – Devo dire che tutti gli altri componenti del reparto offensivo hanno fatto un grande lavoro, da Cori a De Witt, da Matarrelli a De Santis». Proprio Matarrelli e Cori (su rigore) hanno “griffato” l’ultima gara di campionato vinta per 2-0 sul campo della Roma VIII. «Non è stata una gara semplice tanto che abbiamo dovuto aspettare la metà del secondo tempo per sbloccarla. L’avversario ha fatto la sua partita, ma noi eravamo un po’ bloccati dalla tensione nel primo tempo. All’intervallo ho provato a trasmettere calma ai ragazzi e poi l’espulsione di un giocatore avversario ci ha dato ulteriore spinta. Abbiamo sbloccato il risultato e a quel punto la gara è andata in discesa anche perché nel frattempo avevamo saputo della sconfitta del Licenza secondo sul campo dell’Albula». Ora qualche giorno di relax e poi si penserà al prossimo campionato di Promozione. «Abbiamo un vantaggio: dal punto di vista dei giovani questo club è già molto avanti. Serviranno tre o quattro giocatori di categoria per affrontare un primo anno di Promozione senza patemi d’animo: l’Atletico Kick Off si presenterà al nuovo campionato da neopromossa e avrà tanto entusiasmo dalla sua parte».

loading...