Il Teatro di Roma ai Mercati di Traiano per l’apertura serale straordinaria di sabato 22 aprile

 

Il Museo dei Fori Imperiali – Mercati di Traiano si prepara alla nuova imperdibile serata di sabato 22 aprile. Dopo i primi due appuntamenti del mese accompagnati dal fascino seducente della musica jazz e dalla tradizione musicale popolare spetterà al Teatro di Roma intrattenere il pubblico che vorrà partecipare all’apertura straordinaria serale del costo simbolico di 1 euro dalle ore 20.00 alle ore 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00).

Oltre a visitare spazi, passeggiare tra le rovine, ammirare collezioni permanenti e mostre temporanee i visitatori potranno lasciarsi sedurre dallo spettacolo itinerante dal titolo Memorie dai Mercati Traianei, un racconto in forma di teatro e musica dal vivo curato dal Teatro di Roma con Antonietta Bello, Martina Querini, Jacopo Uccella e Luca Catello Sannino.

Dalla Grande Aula alla Via Biberatica, dalla Torre delle Milizie ai Matronei: i luoghi simbolo del Museo e dell’intera area archeologica diventeranno per una sera lo scenario ideale di un insolito cammino a tappe tra passato e presente. Incontri, parole e suoni si mescoleranno in una sequenza di scene (da fruire nella loro continuità o singolarmente) per animare uno dei luoghi più affascinanti di Roma.

Il programma eseguito una prima volta alle ore 20.30 e replicato alle 22 si baserà su un montaggio di testi classici, medievali e contemporanei, gioielli letterari antichi e moderni messi insieme per rivivere scorci di quotidianità nella Roma imperiale, momenti della vita amministrativa che si svolgeva in quest’area, fino a suggerire una riflessione sull’idea di “mercato”: luogo della civitas, luogo della negoziazione e, da sempre, luogo di incontro e di profonda umanità.

Le iniziative sono promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. La programmazione è frutto della collaborazione con importanti istituzioni culturali cittadine quali: Casa del Jazz (8 aprile), Fondazione Musica per Roma (15 aprile), Teatro di Roma (22 aprile), Fondazione Teatro dell’Opera (29 aprile) e con le Orchestre dell’Università Roma Tre e di Sapienza Università di Roma per l’animazione dei piccoli musei a ingresso gratuito.

I visitatori potranno anche partecipare a visite guidate gratuite che si svolgeranno alle 21, alle 21.30, alle 22.30 e alle 23, per gruppi di 30 persone (fino a esaurimento posti disponibili).

Sarà possibile, inoltre, visitare la mostra I Fori dopo i Fori. La vita quotidiana nell’area dei Fori Imperiali dopo l’antichità, splendido percorso espositivo ideato da Claudio Parisi Presicce e Roberto Meneghini e curato da Roberto Meneghini e Nicoletta Bernacchio all’interno del quale campeggiano i preziosi reperti archeologici emersi dopo oltre 25 anni di scavi e ricerche. Un lavoro accurato che non solo ha restituito oggetti di rara bellezza, ma ha anche contribuito ad ampliare le conoscenze sull’intero sito nel periodo storico medievale e moderno.

MUSEO CARLO BILOTTI

In programma nuovi eventi di animazione anche nei piccoli musei a ingresso gratuito durante gli orari di apertura ordinaria. Domenica 23 aprile alle ore 12.15 presso il Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese Roma Tre Orchestra presenterà il secondo appuntamento con Incontri e scontri: un mini-piano festival, parte seconda. Gabriele Strata e Axel Trolese presenteranno al pianoforte il seguente programma: Preludio e Fuga in re minore n. 24 op. 87 di D. Shostakovich, Fantasia op. 49 di F. Chopin, Estampes di C. Debussy, Fantasia Bética di M. De Falla, Sonata per pianoforte a quattro mani in re maggiore K 381 di W. A. Mozart.

MUSEO PIETRO CANONICA

Sempre domenica 23 aprile alle ore 11.00 al Museo Pietro Canonica MuSa Classica (Sapienza Università di Roma) proporrà il concerto dal titolo Due partite con Bach. In programma la Partita in la minore per flauto solo BWV 1013 di J.S. Bach (Allemanda, Sarabanda, Bourée anglaise) eseguita dalla flautista Annalisa Raffa e la Partita numero 2 in re minore per violino solo BWV 1004 di J.S. Bach (Allemanda, Corrente, Sarabanda, Giga, Ciaccona) eseguita dal violinista Daniele Gorla

PROMOZIONE “L’ARA COM’ERA”

Continuerà la promozione speciale per “L’Ara com’era”, in programma al Museo dell’Ara Pacis tutte le sere dal 21 aprile al 30 ottobre. Si potrà acquistare un biglietto d’ingresso ridotto presentando il biglietto d’ingresso vidimato degli eventi di animazione del weekend nei Musei in Comune (la promozione è valida per il weekend in corso o il successivo, salvo disponibilità). “L’Ara com’era” è il primo intervento sistematico di valorizzazione in realtà aumentata e virtuale di uno dei più importanti capolavori dell’arte romana, divenuto ancora più immersivo e coinvolgente. Grazie a due nuovi punti d’interesse in Realtà Virtuale, che combinano riprese cinematografiche dal vivo, ricostruzioni in 3D e computer grafica, è possibile immergersi nell’antico Campo Marzio settentrionale e assistere alla prima ricostruzione in realtà virtuale di un sacrificio romano.

NEL WEEK-END L’ARTE SI ANIMA

Museo dei Fori Imperiali – Mercati di Traiano

Via Quattro Novembre 94, Roma
aperti ogni sabato dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso ore 23)
Ingresso 1 euro

Piccoli musei a ingresso gratuito
Tutti i week-end di aprile in programma eventi e concerti

Info

Tel 060608 – www.museiincomuneroma.it

Facebook @Museiincomuneroma

Twitter @museiincomune

Instagram @Museiincomuneroma

#ArtWeekEnd

loading...
Informazioni su Emanuele Bompadre 9919 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.