Tap, Tar del Lazio respinge ricorso della Regione Puglia: “E’ opera strategica”

La Terza sezione del Tar Lazio, all’esito della camera di consiglio del 19 aprile, ha respinto, in via definitiva, il ricorso con cui la Regione Puglia aveva chiesto l’annullamento delle note del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare .




Il Tar, si legge in una nota, ha riconosciuto la competenza del Ministero dell’Ambiente nella verifica finale dell’ottemperanza delle prescrizioni contenute nel decreto di Valutazione Impatto Ambientale (VIA) del 2014 (già ritenuto legittimo dal Consiglio di Stato), trattandosi di materia ambientale rimessa alla competenza esclusiva dello Stato nonché di opera strategica di rilievo sovranazionale. In questo quadro, la vigilanza della Regione Puglia, pure riconosciuta nel decreto VIA del 2014, non esclude l’esercizio delle funzioni di monitoraggio e controllo che il testo unico in materia ambientale attribuisce al Ministero dell’Ambiente.

Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8932 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.