Corea del Nord: “Se gli Usa lo vogliono, sarà guerra. Noi siamo pronti”

La Corea del Nord è pronta alla guerra e fa sapere che non starà con le mani in mano di fronte agli “attacchi preventivi” e alle “manovre militari spericolate” di Donald Trump.

Il viceministro degli Esteri nordcoreano Han Ryol ha infatti accusato, in un’intervista alla Associated Press, il presidente americano Donald Trump di aver creato un “circolo vizioso” di tensioni nella penisola coreana, aggiungendo che di fronte a un attacco preventivo americano Pyongyang “non terrà le braccia incrociate” ed ha aggiunto che la Corea del Nord andrà in guerra se gli Stati Uniti “lo sceglieranno”. Il viceministro ha puntato il dito contro le “manovre militari spericolate” degli Usa e possibili “attacchi preventivi”, avvertendo che Pyongyang “ha un potente deterrente nucleare”.

(www.agensir.it)

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 7603 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.