22 febbraio 2017

Porta Portese, controlli straordinari dei carabinieri: quattro arresti, sei denunciati e diverse attività multate

I Carabinieri della Compagnia Trastevere e del Nucleo Radiomobile di Roma, unità cinofile del Nucleo di Santa Maria di Galeria, con il supporto specialistico dei Carabinieri del N.A.S (Nucleo Antisofisticazione e Sanità) del N.I.L. (Nucleo Ispettorato del Lavoro) di Roma, per l’intero pomeriggio di ieri,  hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo a Porta Portese.

Il bilancio dell’operazione, finalizzato alla prevenzione ed al contrasto di ogni forma di illegalità, è di 4 persone arrestate: un cittadino delle Bahamas, di 44 anni, con precedenti, per violazione dell’obbligo di dimora a cui era sottoposto; una cittadina romana di 45 anni, con precedenti, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Napoli per furto aggravato, dovendo espiare una pena di due anni e cinque mesi di reclusione; un cittadino romeno di 41 anni, con precedenti, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso Tribunale Ordinario di Roma dovendo espiare una pena di 4 mesi di reclusione per reato di furto aggravato; un romano di 64, controllato in strada, è risultato destinatario di un ordinanza di carcerazione dovendo espiare una pena di 5 anni di reclusione a seguito di una condanna per rapina aggravata.

Altre 6 persone sono state denunciate a piede libero: un cittadino romano di 54 anni per inosservanza del foglio di via obbligatorio; un cittadino egiziano di 25 anni, con precedenti, sorpreso in possesso di 16 g di hashish; un cittadino romano di 22 anni, con l’accusa di ricettazione, poiché sorpreso alla guida di un’auto rubata;  un cittadino tunisino di 46 anni,  titolare di un bar, per violazioni in materia di sicurezza sul lavoro; due fratelli entrambi cittadini romani titolari di un bar per tentata frode in commercio.

I Carabinieri hanno effettuato anche dei controlli amministrativi ad alcuni locali pubblici della zona di Porta Portese. Il titolare di un ristorante giapponese in viale Marconi è stato multato per aver impiegato sette lavoratori senza preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro; sanzionato anche il titolare di un bar di via Avicenna, per ritardata comunicazione di assunzione, mancata attuazione manuale autocontrollo e omessa indicazione di vendita ed ingredienti nei prodotti alimentari.

Nel corso dei controlli sono stati disposti posti di controllo alla circolazione stradale, nel corso dei quali sono stati controllati 156 mezzi e 320 persone. Per alcuni dei conducenti controllati sono state riscontrate violazioni al codice della strada ed elevate sanzioni amministrative.