Gaeta, riqualificazione quartiere Serapo – Fontania: al via il secondo stralcio dei lavori

Al via i lavori che completeranno l’intervento di ampio respiro finalizzato alla riqualificazione economico – turistica del quartiere Serapo – Fontania. Sarà infatti aperto, nei prossimi giorni, il cantiere che procederà alla realizzazione del secondo stralcio di questa grande opera di restyling del Lungomare di Serapo nel tratto di Via Fontania. Accessibilità pedonale, sicurezza della viabilità, miglioramento dell’arredo urbano, completamento del lungomare  e dei suoi accessi sono gli obiettivi della riqualificazione  che sta giungendo a compimento, grazie all’impegno ed alla ferrea determinazione dell’attuale Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Cosmo Mitrano.

“Il progetto  – spiega il Primo Cittadino – è di vecchia data ma, per varie ragioni, è rimasto a lungo silente nei cassetti del Comune e della Regione. Appena insediati abbiamo subito messo in moto la macchina amministrativa per accelerare l’iter, avviato nel 2009, e dare inizio all’intervento nel più breve tempo possibile, recuperando un cofinanziamento regionale che altri avevano detto ormai perso”.

La riqualificazione del quartiere Serapo – Fontania si realizza in due tappe. A settembre veniva aperto il primo cantiere finalizzato all’intervento  riguardante il tratto che va da Via Marina fino alla spiaggia di Fontania, affidati alla ditta Edilizia D’Urso s.a.s. (costo complessivo circa 1 milione di euro, cofinanziato per il 90% dalla Regione Lazio  ed il 10% da fondi comunali). Nei prossimi giorni prenderanno il via i lavori  di secondo stralcio che interesseranno, invece,  il tratto di Via Fontania che va dall’incrocio con la Via Flacca a scendere verso Serapo per circa duecento metri. Saranno svolti dalla ditta Toce Domenico e C. sas, per una spesa totale di 200.000 euro, finanziati da fondi comunali.

Il restyling, come illustra l’Assessore alle Opere Pubbliche Pasquale Ranucci,  consiste nella creazione dei marciapiedi per la sicurezza della viabilità pedonale con l’abbattimento di ogni barriera architettonica; nella realizzazione delle fogne per le acque meteoriche, determinanti per la soluzione del problema degli allagamenti di Via Bologna e Via Fontania. Particolare attenzione, infine viene data all’arredo urbano.

I lavori rispondono, dunque, ad esigenze pressanti di viabilità, accessibilità e fruibilità degli spazi, del quartiere di Serapo – Fontania, una delle più belle aree ambientali e paesaggistiche della città, a forte valenza turistica. “Via Marina di Serapo – conclude  il Sindaco Mitrano – era tronca ed  il prosieguo pedonale verso via Fontania è sempre stato difficile per tutti, in assenza dei marciapiedi, così come sempre sono stati frequenti gli  allagamenti nei tratti stradali privi di condutture per le acque bianche. Realizziamo, quindi, una grande opera finalizzata a garantire sicurezza e migliori condizioni di vivibilità cittadina, ma che strizza l’occhio allo sviluppo turistico del territorio. Al rilancio del quartiere turistico – balneare d’eccellenza  della città di Gaeta, delle sue potenzialità economico -. imprenditoriali”.