Fiumicino, licenziamenti GH, DE Vecchis: “Stop a macelleria sociale”

emergenza De vecchis

“L’allarme lanciato dal segretario generale della UIL trasporti Claudio Tarlazzi sul possibile licenziamento di 126 dipendenti della GH ACS non può essere ignorato e soprattutto deve vedere una risposta compatta del sindacato e della politica territoriale per impedire questa ennesima macelleria sociale.
Le errate politiche di privatizzazione, la direttiva Bolkestein che ha liberalizzato tutti i servizi a terra del settore Handling, non devono penalizzare sempre e solo i lavoratori che ormai sono divenuti mera merce di scambio per risanare i bilanci societari.
GH che fornisce il servizio di pulizie di bordo per Alitalia ha ricevuto la disdetta del contratto dall’ex compagnia di bandiera a partire dal 1 aprile 2017 decidendo così un drastico taglio del personale di 126 unità lavorative.
Invito l’amministrazione comunale ad istituire un tavolo di crisi istituzionale invitando i segretari nazionali delle sigle sindacali per un’azione unitaria di intenti al fine di scongiurare altri licenziamenti e dare vita aduna cabina di regia per gestire al meglio future crisi delle società aeroportuali.”

Lo dichiara il consigliere comunale di Fiumicino William De Vecchis

I video del giorno

Informazioni su Emanuele Bompadre 10590 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.