Anteprime romane per la Nuova MINI Countryman

In attesa del lancio sul mercato con il porte aperte di sabato 18 e domenica 19 febbraio, la Nuova MINI Countryman è stata presentata durante due esclusivi party organizzati da BMW Roma, filiale del BMW Group Italia, giovedì 9 febbraio presso il locale Casa Novecento e mercoledì 15 febbraio presso il ristorante MET.

La nuova generazione di MINI Countryman rappresenta un’evoluzione in termini di prodotto, che si adatta alle nuove esigenze del mercato e consolida la presenza di MINI all’interno del segmento delle vetture compatte premium a trazione integrale.

“La Nuova MINI Countryman è da sempre un modello molto importante per il nostro brand, che ha visto oltre 67.000 veicoli della precedente versione venduti in Italia ed è stato un grande successo anche a Roma, città che ricopre un ruolo fondamentale per il brand MINI e recentemente premiata come prima concessionaria in Italia e nel mondo per i risultati eccellenti conseguiti nel 2016. – commenta Massimiliano Di Silvestre, Amministratore Delegato di BMW Roma – La nuova MINI Countryman è una vettura cresciuta come dimensioni, lunga 4,30 m, 20 cm in più rispetto al modello precedente, cresciuta anche in abitabilità e versatilità, nonché in prestazioni ed equipaggiamenti, tecnologicamente all’avanguardia e sempre più connessa con Smartphone e App. Insomma una vettura che a tutti gli effetti può ambire ad essere la prima vettura in famiglia”.

Giovedì 9 febbraio, oltre 200 ospiti ed amici di MINI si sono ritrovati nel cuore dell’Eur, presso il locale Casa Novecento ed hanno applaudito la Nuova MINI Countryman.

In uno dei quartieri più contemporanei e moderni di Roma, cornice di grande pregio architettonico e nuova città delle attività produttive della Capitale, Casa Novecento è un luogo dove tradizione e modernità si incontrano e trasmettono valori comuni al brand MINI come l’attenzione ai materiali, al design e al comfort.

Anche mercoledì 15 febbraio, numerosi invitati e “MINI’s Addict” della Capitale si sono ritrovati presso il ristorante MET di Piazzale di Ponte Milvio a Roma per ammirare in anteprima la nuova generazione del crossover urbano di segmento premium. La Nuova MINI Countryman è stata, infatti, la regina della festa.
Il MET, esclusivo concept restaurant, a pochi passi dalla sede di BMW Roma di Via Salaria, da anni collabora con la filiale romana del BMW Group condividendone spirito e filosofia, e trasformandosi in un luogo suggestivo dove far conoscere e mostrare le ultime novità della gamma.

MINI e MET condividono valori comuni quali la ricerca di materiali e materie prime di altissima qualità, il mood e la capacità di scoprire nuovi stili e nuove tendenze.

Per suggellare questo spirito di collaborazione, la Nuova MINI Countryman è protagonista di una serata-evento all’insegna del divertimento con dinner e dj set.
La Nuova MINI Countryman
La nuova MINI Countryman è il modello più grande e più versatile della storia del brand e il suo completo sviluppo ex novo ha portato con sé notevoli progressi a livello di abitabilità, di funzionalità, di sportività e di caratteristiche premium.

La nuova MINI Countryman (consumo di carburante nel ciclo combinato: 7,0 – 2,1 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 159 – 49 g/km) deve la sua posizione speciale all’interno del segmento di appartenenza grazie al design fortemente espressivo, alle proporzioni muscolose e all’architettura pulita della scocca e, soprattutto, alla sua agilità di guida insuperabile, con l’ultima versione della trazione integrale ALL4 che assicura divertimento di guida ai massimi livelli anche sullo sterrato.

La nuova generazione supera la sua progenitrice di circa 20 centimetri in lunghezza e di circa 3 centimetri in larghezza. Il passo è stato allungato di 7,5 centimetri. L’aumento delle dimensioni offre un’abitabilità nettamente migliorata in tutti i cinque “veri” posti e con un sensibile incremento dello spazio del bagagliaio. La posizione di seduta rialzata assicura una vista ottimale in tutte le direzioni e il caratteristico divertimento di guida. Il divanetto posteriore è regolabile di 13 centimetri in direzione longitudinale. Lo schienale ribaltabile del divanetto posteriore è divisibile nel rapporto 40 : 20 : 40, e può esserne regolata l’inclinazione, così da disporre, a seconda delle esigenze, di maggiore comfort di seduta oppure di spazio supplementare nella coda per il trasporto del bagaglio. Il volume del bagagliaio è di 450 litri ed è ampliabile, qualora necessario, fino a 1.390 litri. Rispetto al modello precedente ciò rappresenta una crescita massima di 220 litri.

A livello di motorizzazioni la Nuova MINI Countryman beneficia dell’ultima generazione di propulsori benzina e diesel interamente in alluminio a bassi consumi ed emissioni progettati dal BMW Group. Al momento del lancio saranno disponibili due motori a benzina e due diesel di ultima generazione con tecnologia MINI TwinPower Turbo.

La gamma prevede: MINI Cooper Countryman, motore tre cilindri a benzina, cilindrata: 1 499 cm3, potenza: 100 kW/136 CV, coppia max.: 220 Nm. MINI Cooper S Countryman, motore quattro cilindri a benzina, cilindrata: 1.998 cm3, potenza: 141 kW/192 CV, coppia max.: 280 Nm. MINI Cooper D Countryman, motore quattro cilindri diesel, cilindrata: 1.995 cm3, potenza: 110 kW/150 CV, coppia max.: 330 Nm. MINI Cooper SD Countryman: motore quattro cilindri diesel, cilindrata: 1.995 cm3, potenza: 140 kW/190 CV, coppia max.: 400 Nm.

La proposta sarà completata dalla prima MINI con propulsore ibrido plug-in: MINI Cooper S E Countryman ALL4, motore tre cilindri a benzina, cilindrata: 1.499 cm3, potenza: 100 kW/136 CV, motore elettrico sincrono, potenza: 65 kW/88 CV, potenza di sistema: 165 kW/224 CV, coppia di sistema: 385 Nm.

La Nuova MINI Countryman debutta sul mercato italiano con il porte aperte di sabato 18 e domenica 19 febbraio 2017 con prezzi a partire da 27.450 euro.

 

 

 

I video del giorno

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9342 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.