Fiumicino, in consegna altre 188 compostiere domestiche

L’Amministrazione Comunale, allo scopo di ridurre i quantitativi di rifiuti di matrice organica destinati allo smaltimento e/o trattamento, nel confermare l’intento di incentivare la pratica del compostaggio domestico, ha pubblicato il terzo “avviso pubblico” per l’assegnazione di ulteriori 188 compostiere domestiche, di cui 136 da 310 litri e 52 da 600 litri.
Queste compostiere – comunica la Presidente del Consiglio Comunale Michela Califano – si vanno ad aggiungere alle 406 già consegnate ai cittadini che ne avevano fatto richiesta lo scorso anno. Delle 932 acquistate ne rimangono ancora 338 da assegnare, per le quali i cittadini possono continuare a inoltrare le loro richieste. E’ nostra intenzione anche quest’anno – prosegue la Presidente Califano – riprendere gli incontri nelle varie località per continuare a promuovere la virtuosa pratica del compostaggio domestico inserendolo nell’ambito del progetto complessivo di chiusura del ciclo di trattamento autonomo dei rifiuti”.
Gli idonei all’assegnazione delle nuove compostiere – aggiunge il dirigente Claudio Dello Vicario – verranno in questi giorni contattati dal personale dell’Ufficio Tutela Ambientale per essere informati circa le modalità di ritiro presso il Centro di Raccolta di Pesce Luna, che sarà comunque possibile nelle giornate di Martedì e Giovedì dalle ore 15 alle 18. La pratica del compostaggio domestico presenta indubbi vantaggi sia per il cittadino, che usufruisce di una significativa riduzione della TARI, che per l’Ambiente, per il quale la trasformazione ed il riciclo a km zero del rifiuto organico, rappresenta un gesto naturale. Infatti con l’estensione al 100% delle utenze della raccolta porta a porta,  la gestione della matrice organica, quasi 10mila annue, rappresenta un tema centrale della programmazione del ciclo dei rifiuti per i prossimi anni.
Attualmente ed in via provvisoria, la matrice organica viene inviata all’impianto di compostaggio AMA di Maccarese: è prossima la pubblicazione di un bando di gara, necessario per individuare l’impianto di trattamento in grado di garantire  condizioni tecnico economiche stabili e vantaggiose per il prossimo futuro.”




Informazioni su Emanuele Bompadre 10286 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.