Napoli-Genoa: 2-0

Napoli: Reina, Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Zielinski, Diawara, Hamsik (70′ Allan), Giaccherini (74′ Rog), Insigne, Mertens (78′ Pavoletti). A disp.Rafael, Sepe, Chiriches, Maksimovic, Strinic, Jorginho, Milik. All.MAURIZIO SARRI

Genoa: Lamanna, Burdisso, Munoz, Gentiletti (19′ Orban), Lazovic, Veloso (39′ Cataldi), Hiljemark, Laxalt, Rigoni, Palladino (58′ Taarabt), Simeone. All. IVAN JURIC

Arbitro: Giacomelli di Trieste
Marcatori: 50′ P. Zielinski, 68′ E. Giaccherini
Note: ammoniti Orban e Burdisso

Il quarto gol stagionale di Zielinski, il primo in campionato di Giaccherini, il 18esimo risultato utile consecutivo. Si chiude con l’urlo azzurro il venerdì del San Paolo. Il Napoli batte il Genoa e ci mette meno di 20 minuti nel secondo tempo dopo quasi un’ora di vero combattimento agonistico. La prima “Piotr” la scaglia Zielinski che spacca l’angolo in due con un sinistro potente e preciso. Poi la chiude Giac con un taglio premiato da una magia di Mertens. Il Napoli supera il muro dei 50 punti e allunga a 18 la striscia di positività, eguagliando il record dell’anno scorso. Ora c’è il week end di passione e preparazione che porta all’incipio della settimana fino al mercoledì da leoni nella notte dei campioni. Si va al Bernabeu, nella “casada” madrilena. Una squadra di Guerrieri ed il popolo azzurro uniti da un solo battito per una sfida che ha il sapore della storia…

Fonte: sscnapoli.it

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 7207 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.