“Just the two of us “il 14 febbraio al Piccolo Eliseo

Due cantautrici dalle sonorità lontane, ma accomunate da una voce fuori dall’ordinario. Noemi Smorra, occhi azzurri, capelli rossi, studi musicali e un diploma all’Accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico; Bianca Di Cesare capelli neri corti, fisico esile, studi romani alla scuola di musica di Testaccio e un’attività da solista iniziata a Los Angeles.Per la prima volta insieme, si ritrovano sul palco del Piccolo Eliseo provando a raccontarsi attraverso i loro inediti che hanno già incuriosito il pubblico internazionale, con qualche omaggio ai grandi interpreti della musica.Un concerto a tema per affrontare con paziente ironia la festa più “romantica” dell’anno, cercando di scardinarne la ritualità. Canzoni come Trasparente, Il giorno del risveglio, This Song (Smorra) o come My Mother’s Only One e Green Eyed Monster (Di Cesare) parlano di separazioni, rinascita, seduzione. I loro due mondi musicali si alterneranno sul palco tra ritmi folk americani, sonorità pop-rock e qualche omaggio un po’ “fuori misura” come la canzone The Dancer di PJ Harvey o la lotta fanciullesca con le pistole giocattolo descritta da Dalida sulle note di Bang Bang, fino ad arrivare, con L’equazione di Giorgio Gaber, a raccontare quanto sia importante non sopprimere mai completamente le pulsioni che sopravvivono dentro di noi malgrado quella famosa “vernice indelebile con cui abbiamo dipinto i nostri sentimenti”.

Bianca Di Cesare

Nata a Los Angeles e cresciuta a Roma si unisce come front woman ai Terapia d’urto, una blues band composta da detenuti del carcere di Rebibbia. Con loro, ma anche da solista, suona in diversi locali e città italiane, dove numerosi giornalisti la salutano come una nuova Janis Joplin. Dopo l’Università, si trasferisce nuovamente a Los Angeles. Reinventandosi continuamente come solista e cantautrice, suona in diversi locali, fra cui i leggendari Roxy e Viper Room, e partecipa a programmi televisivi come il Tonight Show di Jay Leno. Inizia a collaborare a diverse colonne sonore per film della Universal e diventa la voce di famose campagne pubblicitarie come With this Ring di McDonalds. Nella primavera del 2015 debutta con il single Green Eyed Monster. L’EP fonde indie, folk e blues e rappresenta l’universo più intimo dell’artista. Per il lancio produce l’omonimo video musicale ambientato nella sua amata Death Valley, in cui, attraverso un omaggio al capolavoro di Michelangelo Antonioni Zabriskie Point, unisce le sue origini italiane e il cinema cult degli anni ‘70 con il suo forte amore e legame per la California. Nell’autunno 2016 esce Avalanche, una collaborazione con il gruppo trip hop di Manchester Interstate Royale, in cui l’artista si misura con un nuovo genere.

Noemi Smorra

Nata a Roma, grazie anche agli studi di recitazione, viene scelta come coprotagonista della commedia musicale Datemi tre Caravelle, al Teatro Sistina di Roma con Alessandro Preziosi. L’incrocio fra recitazione e canto continua nel 2008 con il musical La Divina Commedia Opera dove interpreta Pia de’ Tolomei e due anni dopo Michele Guardì la vuole per il ruolo di Lucia Mondella nel cast dei suoi I Promessi Sposi – Opera Moderna che debutta allo stadio milanese di San Siro. Lascia teatro e pellicola per il suo primo tour interamente musicale Noemi Smorra Live, il mio bizzarro viaggio che debutta nel marzo del 2014 all’Auditorium Parco della Musica di Roma con la collaborazione artistica dell’autrice e regista siciliana Ilenia Costanza. Il suo progetto discografico prende il via un anno e mezzo fa con la direzione artistica di Fernando Alba, maestro nella realizzazione di colonne sonore e cantautore della nuova generazione. Insieme realizzano l’EP-Album Trasparente che contiene il singolo omonimo, il brano This Song, il cui video musicale girato a Berlino è stato presentato in anteprima mondiale durante l’ultima New York Fashion Week, e il singolo Golden Leaves, frutto della collaborazione con la popstar russa Lena Katina ex-componente del duo t.A.T.u. A gennaio 2015 esce il videoclip di Golden Leaves che vede le due interpreti prima bambine e poi adulte duettare in una suggestiva ambientazione fantasy. Il video conquista il web e le tv musicali internazionali approdando nella Top-Ten di Muz1 TV in Russia e riceve riconoscimenti in importanti festival con la proiezione nel celeberrimo Chinese Theatre di Hollywood. Nel 2015 torna in teatro con la commedia musicale Amaranto – Inatteso, sorprendente amore, scritta e diretta da Ilenia Costanza, e sul set con un ruolo da protagonista nell’ultimo film del maestro Ruggero Deodato Ballad in Blood.Attualmente proseguono i lavori del nuovo album sempre con la Maqueta Records. Fra i primi tasselli di questo progetto c’è la canzone Il giorno del risveglio, di cui è stato realizzato un video che vedrà la luce in primavera. La canzone scritta a quattro mani con Fernando Alba è stata scelta fra i primi 60 brani dalla commissione di Sanremo 2017.

Link

https://open.spotify.com/track/4s0HgpC75RGBXRY9ROZDBe

TRASPARENTE
https://open.spotify.com/track/0vziCKtZk6qzvwfZLOOeYW
NON POSSO PIU’

https://open.spotify.com/track/4ltT069s4EsYp5TXyOFV8h
THIS SONG

https://open.spotify.com/track/2uNXdNzk3Un8KAf2QVPAW5
IL GIORNO DEL RISVEGLIO

http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-8e3aa2bf-9421-45b5-b54d-ce7c75790131-sanremo.html#p=

I link videoclip di NOEMI SMORRA presenti su Youtube:

https://youtu.be/aAMnsqzn2ns
https://youtu.be/JTz7qVAxL2Q
https://youtu.be/l-BKA-Gkgxk

Piccolo Eliseo 

La notte di San Valentino in musica

 Bianca Di Cesare & Noemi Smorra

in

Just the two of us

Simone Gianlorenzi chitarre

Luca Bellanova pianoforte

Domenico Azzolina basso

Gianluca Coccia batteria

Martedì 14 gennaio ore 23.00

Biglietto concerto € 10.00

A seguire party di San Valentino con DJ EFEE

Biglietteria tel. 06.83510216 |Giorni e orari: lunedì 13.00 – 19.00 da martedì a domenica 10.00 – 19.00

Via Nazionale 183 – 00184 Roma

 

Maria Chiara D'Apote
Informazioni su Maria Chiara D'Apote 160 Articoli
Laureata in Lettere presso il Dipartimento di "Italianistica e Spettacolo "della Università "La Sapienza di Roma". Si occupa da anni di Teatro,Cinema,Poesia,Pittura. Dal 1986 fa insegnamento Primario e Didattica dello Spettacolo per bambini, in una visione olistica,sistemica, dell' Essere Umano. Ha pubblicato articoli sul quotidiano socialista Avanti! (avantioline). Dal Gennaio 2016 scrive sul giornale  Il Tabloid, pubblicando articoli nella rubrica Cinema e Spettacolo.