19 febbraio 2017

Sbk, Ducati: presentato il team

Questa mattina il Data Center Aruba IT1 ha ospitato la presentazione dell’Aruba.it Racing – Ducati, con i due piloti Chaz Davies e Marco Melandri che hanno svelato le loro moto con cui disputeranno il MOTUL FIM Superbike World Championship 2017.
La Ducati Panigale R si contraddistingue dal tradizionale rosso e all’evento davanti ai media c’erano anche il Direttore Generale Ducati Corse Luigi Dall’igna, il Direttore Sportivo Paolo Ciabatti e il leader del progetto SBK Ernesto Marinelli. Il team ha parlato degli obiettivi del 2017, e non ci sono dubbi, si punta alla vittoria del World Superbike Championship.
Il pilota gallese Chaz Davies è stato protagonista di un finale davvero sorprendente per la stagione 2016, in cui ha vinto sette delle ultime otto gare, e non ha mostrato segni di rallentamento in un imponente programma di test invernali. Davies è impaziente di tornare alla guida: “L’inizio di una nuova stagione è sempre un momento emozionante. Siamo pronti a ricominciare da zero, anche se naturalmente speriamo di mantenere il livello di forma mostrato nell’ultima parte dello scorso campionato. Durante l’inverno mi sono reso conto che nulla resta mai veramente fermo in questo sport, abbiamo tutti una grande voglia di migliorare e ridefinire i rispettivi limiti. Aruba.it e Ducati stanno dando il massimo per affilare ulteriormente le armi a nostra disposizione, e ogni giorno facciamo un altro passo verso il nostro obiettivo, ma il meglio deve ancora venire”.

Al suo fianco ci sarà Marco Melandri, che non è certamente tornato per fare numero e non vede l’ora che inizi la stagione, con la speranza di lottare per il podio e le vittorie. Il ravennate, in passato, ha già messo la firma su 19 gare del WorldSBK, e ha dichiarato: “Sono entusiasta per questa opportunità. Il mio feeling con la Panigale R e la squadra è stato ottimo fin da subito, e giro dopo giro abbiamo scoperto il nostro potenziale, avvicinandoci gradualmente ai primi. È difficile fare pronostici perché il campionato SBK è più competitivo che mai, ma non vedo l’ora che si spengano i semafori a Phillip Island per tornare ad assaporare l’adrenalina che solo le gare ti sanno dare. Non sarà facile battere i nostri avversari, ma faremo di tutto per farci trovare pronti, dopodiché… tutto è possibile”.

Inoltre sono state svelate anche le Ducati dell’Aruba.it Racing – Junior Team con i piloti Michael Rinadli e Mike Jones che sono pronti a disputare quella che si preannuncia una competitiva stagione dell’European Superstock 1000.
Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 6747 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.