Pescatori nuovo ds di Cetilar Villorba Corse per il progetto LMP2

Cetilar Villorba Corse ha ingaggiato Christian Pescatori, che entra a far parte del team trevigiano nel ruolo di coordinatore e direttore sportivo dei programmi LMP2. Due volte secondo assoluto alla 24 Ore di Le Mans (2001 e 2002), il già pilota e istruttore bresciano affiancherà il team principal Raimondo Amadio nella gestione del progetto “Road to Le Mans” che nelle corse endurance 2017 coinvolgerà l’equipaggio formato dai piloti Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi al volante del nuovo prototipo Dallara di classe LMP2. L’arrivo di Pescatori in Cetilar Villorba Corse è un nuovo passo in avanti nell’organizzazione del lavoro del team e rappresenta un ulteriore tassello del puzzle a completare un ambizioso programma sportivo tutto “made in Italy”. Pescatori lavorerà a stretto contatto con Amadio e potrà mettere a disposizione dell’intera squadra la sua ampia esperienza nel mondo delle gare di durata: “Sono davvero entusiasta di questa collaborazione con Cetilar Villorba Corse – dichiara il nuovo ds -. Tornare a lavorare su programmi che coinvolgono le auto dei miei sogni, i prototipi, è una situazione che mi esalta. Mi sono già confrontato con Amadio, i piloti e gli altri componenti del team, siamo molto motivati e non vediamo l’ora che la stagione inizi, ben consapevoli che in ogni caso sarà per tutti un impegno enorme”.
Il team principal Amadio aggiunge: “In primis do a Christian il miglior benvenuto nel team. Sono sicuro che le sue indiscusse doti di pilota, la prestigiosa esperienza internazionale e i grandi risultati conseguiti in carriera offriranno un contributo significativo alla crescita della squadra e al costante processo di professionalizzazione e ottimizzazione delle varie strutture interne”.




Informazioni su Emanuele Bompadre 10129 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.