Rea al top nel primo giorno di test

Il campione del mondo in carica Jonathan Rea ha completato la prima giornata in pista del 2017 con il miglior tempo assoluto, in 1.40.162. Sotto il cielo blu e un bel sole, le condizioni in pista erano ideali per il test di gennaio. Otto team del MOTUL FIM Superbike World Championship sono scesi in pista e durante il primo giorno sono emersi diversi punti di discussione, mentre i tempi miglioravano costantemente.
Il Kawasaki Racing Team ha continuato il programma di lavoro dove l’aveva lasciato a novembre, con Jonathan Rea alla ricerca di più potenza, che ha svolto anche qualche simulazione di gara in sella alla ZX-10RR. Il suo compagno di squadra Tom Sykes ha continuato ad apportare modifiche al set-up della sua Ninja, dopo averla messa alla pari degli aggiornamenti tecnici, e l’inglese sta anche lavorando sul suo stile di guida. Tra Rea e Sykes ci sono poco più di due decimi (+0.260) e non sono mai usciti dalla top 3.
In classifica segue la coppia dell’Aruba.it  Racing- Ducati, alla guida della Panigale R con la configurazione 2017. Questo non ha rallentato Chaz Davies, che ha passato la maggior parte della giornata nelle prime tre posizioni. Primo a uscire in pista questa mattina, il gallese ha firmato il suo miglior crono in 1.40.784. Il suo nuovo compagno di squadra Marco Melandri, invece, ha centrato la top 5 facendo un grande ritorno nel WorldSBK.
Xavi Fores (BARNI Racing Team) è finalmente tornato in pista, dopo il round finale del Qatar, e si è concentrato sul fare chilometri con la Panigale R. Lo spagnolo è stato autore di un impressionante primo giorno, e ha concluso in sesta posizione, con il tempo di 1’41.396.
Il Pata Yamaha Official WorldSBK Team ha lavorato con i due piloti Alex Lowes e Michael van der Mark sulla nuova R1 2017; grazie ai nuovi aggiornamenti, entrambi i piloti si sono sentiti meglio in sella alle loro moto. Alex Lowes (1’41.058) sta per affrontare il suo secondo anno in sella a questa moto e si sente meglio nella posizione di guida, ha avuto costanti miglioramenti e ha terminato il primo giorno con la quinta posizione. Il nuovo pilota Michael van der Mark ha messo insieme tanti tempi sul giro e ha concluso nella top 10, siglando il suo miglior crono in 1’41.908 e continuando a modificare il suo stile di guida per la R1.
Jordi Torres (Althea BMW Racing Team) ha terminato la giornata in ottava posizione, con il crono di 1’41.619, guidando la BMW con specifiche 2016 e provando alcune nuove parti. Il tedesco Markus Reiterberger (Althea BMW Racing Team) ha paragonato le varie componenti e ha concluso tredicesimo.
Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) ha avuto una gran bella giornata iniziale, ottenendo il settimo crono alla guida della Aprilia RSV4 RF, svelata proprio questa mattina; mentre il suo compagno di squadra Eugene Laverty è undicesimo, a 2 secondi dal miglior tempo della giornata.
L’Honda World Superbike Team aveva molto da imparare, avendo per la prima volta la CBR1000RR tra le mani. Nicky Hayden e Stefan Bradl hanno messo a segno, durante la giornata, 73 giri e hanno chiuso nella top 12. Un grande inizio per la stagione 2017 su una moto completamente nuova.
Randy Krummenacher (Kawasaki Puccetti Racing) ha cominciato a fare step avanti con la ZX-10R, e ha siglato il suo miglior crono a +2.585s dal tempo di Rea. Lo svizzero ha appena iniziato questo nuovo capitolo della sua carriera e farà altri miglioramenti nel test pre-stagionale.
In pista sono stati presenti anche alcuni piloti del FIM Supersport World Championship, nel dettaglio questi team: GRT Yamaha Official WorldSSP Team, Orelac Racing VerdNatura e CIA Landlord Insurance Honda. Zulfhami Khairuddin (Orelac Racing VerdNatura) è stato il più veloce di questa prima giornata.
Di seguito l’elenco completo dei tempi.
WorldSBK
Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team): 1.40.162
Tom Sykes (Kawasaki Racing Team): 1.40.422
Chaz Davies (Aruba It.Racing- Ducati): 1.40.784
Marco Melandri (Aruba It.Racing- Ducati): 1.40.812
Alex Lowes (Pata Yamaha Official Team): 1.41.058
Xavi Forés (Barni Racing): 1.41.396
Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia Team): 1.41.416
Jordi Torres (Althea BMW Racing): 1.41.619
Nicky Hayden (Honda World Superbike Team): 1.41.830
Michael van der Mark (Pata Yamaha Team): 1.41.908
Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia Team): 1.42.142
Stefan Bradl (Honda World Superbike Team):1.42.255
Markus Reiterberger (Althea BMW Racing):1.42.530
 World Supersport
Zulfhami Khairuddin (Orelac Racing VerdNatura): 1.45.658
Jules Cluzel (CIA Landlord Insurance Honda):1.46.182
Nacho Calero (Orelac Racing VerdNatura):1.46.345
Robin Mulhauser (CIA Landlord Insurance Honda): 1.46.479
Kyle Ryde (Kawasaki Puccetti Racing): 1.46.729
Hikari Okubo (CIA Landlord Insurance Honda):1.47.107
 European STK1000
Marco Faccani (Althea BMW Racing Team): 1.43.769
Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing-Junior Team):1.44.023
Mike Jones (Aruba.it Racing-Junior Team): 1.44.211
Julian Puffe (Althea MF 84): 1.46.932
Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 7140 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.