8 dicembre 2016

Roma, sequestro di cocaina, eroina e marijuana destinata al Pigneto

4000 dosi di eroina, cocaina e marijuana destinate a rifornire la piazza di spaccio del Pigneto.

E’ quanto gli agenti del commissariato Porta Maggiore, diretti dal dott. Moreno Fernandez, hanno sequestrato sabato scorso all’interno di un appartamento a Torre Angela.

Sopra al tavolo del soggiorno, intorno al quale cinque africani, dai 25 ai 40 anni, erano intenti a confezionare le dosi destinate al commercio al minuto, gli investigatori hanno rinvenuto 150 grammi di cocaina, 450 di eroina, marijuana, rotoli e bustine di cellophane trasparente, bilancini di precisione e sostanze da taglio quali mannite, magnesio e bicarbonato.

Rinvenuti e sequestrati anche 1.900 euro in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività di spaccio.

L’individuazione dell’appartamento è arrivata grazie ad un minuzioso servizio di osservazione e di pedinamento, che dalla zona del Pigneto ha portato gli agenti fino all’abitazione del Casilino.

La successiva perizia effettuata sullo stupefacente ha evidenziato la presenza di un principio attivo con il quale si sarebbero potute confezionare oltre 4.000 dosi, che sarebbero finite sulla piazza romana ed in particolare in quella del Pigneto.

I tre uomini, di cui due nigeriani e un gambiano, al termine del giudizio abbreviato, svoltosi presso il Tribunale di Roma, sono stati sottoposti alla custodia cautelare in carcere.

Per le due donne, invece, è scattata la misura cautelare del divieto di soggiorno nella Capitale.

About Emanuele Bompadre 8268 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.