8 dicembre 2016

Nada Surf: rock puro e contaminazione al Quirinetta. Vent’anni di storia della musica, live il 30 ottobre

Il palco del Quirinetta, domenica 30 ottobre continua ad arricchirsi con i grandi protagonisti della scena internazionale, ospitando dal vivo i newyorkesi Nada Surf, band che da vent’anni è una garanzia di qualità, potenza e passione.

La band, nata a New York nel 1994, coniuga il grande carisma del rock live aggressivo a delle sfaccettature più classiche, come confermato dall’ultimo album, You Know Who You Are, una raccolta di tutti gli elementi più rappresentativi della carriera ventennale del gruppo.

Uscito lo scorso aprile, You Know Who You Are ha da subito convinto tutti i fans che seguono i Nada Surf ormai da un ventennio e che oggi li vedono in versione “quartetto” con l’unità centrale – il cantante compositore e chitarrista Matthew Caws, il bassista Daniel Lorca e il batterista Ira Elliot – affiancati da Doug Gillard alla seconda chitarra.

Al Quirinetta di Roma il 30 ottobre, i Nada Surf dimostreranno ancora una volta al pubblico e ai fan italiani la loro potenza live, l’energia e la forza che li hanno aiutati a non soccombere alle leggi dell’industria discografica, ma li hanno portati a rinnovarsi di continuo, pur rimanendo fedeli a loro stessi.

Un appuntamento imperdibile per i cultori del rock più puro.

La stagione al Quirinetta, guidata da Viteculture, prosegue con i concerti di: BadBadNotGood (5 novembre), Koop Oscar Orchestra (9 novembre), Preoccupations (fka Viet Cong), il 24 novembre, Giò Sada il 1 dicembre, Lucky Chops il 6 novembre, Digitalism il 10 dicembre.

Biglietti 8 euro. Prevendite: Booking Viteculture