8 dicembre 2016

Calcio, I° Categoria, Casilina, Talevi: “Col Colle di Fuori è big match, ma ovviamente non è decisiva”

Si fa preferire in versione esterna il Casilina. La squadra di mister Damiano Casarola sta dando spettacolo fuori casa: prima la vittoria per 3-2 sul difficile campo del Praeneste, poi domenica scorsa (dopo l’intermezzo sfortunato della gara interna col Castelverde persa per 2-1) il roboante 4-2 sul campo dell’Atletico Genazzano. Una gara sbloccata nel primo tempo dal gol dell’esordiente Pitolli (che poi è andato a bersaglio anche una seconda volta nella ripresa) e poi condita dalle reti di Salvati e del centrocampista centrale classe 1992 Alessio Talevi a cui tocca l’analisi del match.
«Abbiamo giocato molto bene, dominando di fatto l’incontro su un campo non semplice. Dopo aver chiuso in vantaggio la prima frazione siamo andati fino sul 4-0, poi nella parte finale è calata un po’ la concentrazione e i padroni di casa hanno accorciato le distanze». Il Casilina si conferma già squadra a trazione posteriore (otto gol in tre partite) e si candida ad essere una delle protagoniste del girone. «Era troppo importante tornare alla vittoria dopo il k.o. interno col Castelverde, un match che non ho potuto vedere perché ero assente, ma che da quanto mi hanno detto è stato condizionato dall’espulsione di Sorrentino nel corso del primo tempo – rimarca il centrocampista -. Comunque siamo una squadra tendenzialmente imprevedibile: possiamo vincere e perdere davvero con chiunque».
Il Casilina è attualmente secondo assieme all’Atletico Monteporzio e allo stesso Castelverde e ha già messo nel mirino la supersfida di domenica prossima al De Fonseca contro il Colle di Fuori capolista a punteggio pieno. «Sarà indubbiamente un big match, ma è quasi superfluo dire che non sarà una gara decisiva visto che manca un intero campionato da giocare. Non avendo mai fatto questa categoria, conosco poco il nostro prossimo avversario anche se mi parlano di una squadra molto fisica che fa del gruppo la sua forza principale. Posso assicurare, comunque, che il Casilina darà battaglia e farà di tutto per conquistare il successo: sarebbe un segnale importante per noi e per tutte le nostre avversarie» conclude Talevi.