5 dicembre 2016

Pallavolo, Polisportiva Borghesiana volley, la novità Dattilo: “L’Under 13 femminile è un gruppo ricettivo”

E’ la principale new entry dello staff tecnico del settore volley della Polisportiva Borghesiana per questa stagione. Emiliano Dattilo è il nuovo allenatore dell’Under 13 femminile e avrà l’importante ruolo di “raccordo” tra il settore minivolley gestito sapientemente da coach Massimo Iacono e le Under 14 e 16 dirette da coach Daniele Sarnataro. «Da un po’ di tempo parlavamo con Giuliana Montaldi (l’attuale direttore tecnico del settore coordinato da Stefano Criscuolo e supportato dall’operato di Marco Perugini, ndr) di un mio eventuale approdo qui che per motivi lavorativi non si era mai potuto concretizzare.
Quest’anno ci sono state le condizioni giuste e quindi ho accettato di prendere in carico questo gruppo». Dattilo ha un’esperienza pluriennale nel mondo del volley ed è tuttora direttore tecnico di un club di Morena, ma sta affrontando con l’entusiasmo di un “debuttante” questa nuova avventura. «Devo dire che ho un gruppo di ragazze molto ricettivo e disponibile e questo è sicuramente un punto di partenza importante – sottolinea il coach – Certo, ogni tecnico ha i suoi metodi e abbiamo dovuto quasi ricominciare da zero con le ragazze dell’Under 13 anche perché la maggior parte di loro proviene dal settore minivolley e non ha esperienza di questo tipo di campionato. Stiamo lavorando tanto sui fondamentali e il nostro obiettivo non è meramente quello sportivo quanto quello tecnico, nel senso che ci preoccuperemo poco del risultato quanto della crescita complessiva delle nostre giovani atlete. Poi il responso del campo sarà quasi una conseguenza».
Prima di arrivare alle partite ufficiali c’è ancora un po’ di tempo e Dattilo lo sfrutterà per far migliorare l’intesa del gruppo. «Cercheremo di fare qualche amichevole e in generale tenteremo di far abituare presto le ragazze alle dimensioni “tradizionali” del campo da gioco. Poi dopo la metà di novembre inizieranno le gare ufficiali e vedremo da subito a che punto è questo gruppo».