6 dicembre 2016

Pallavolo, Serie C Femminile, Shark Volley Club Pomezia, inizio da urlo. Di Giacobbe: “Tre punti importanti”

Non poteva essere più difficile l’esordio in serie C femminile per lo Shark Volley Club Pomezia. Il calendario, infatti, è stato molto insidioso sin dalle prime giornate con la sfida a Palombara e Castelnuovo, due favorite del girone e partecipanti ai play off nella scorsa stagione. Ma le pometine di coach Di Clementi, dopo un ottimo pre-campionato, hanno dimostrato da subito sicurezza e un’ottima condizione fisica nel match d’esordio vinto 3-1 sul Palombara. Davanti ad un pubblico non ancora numerosissimo, Di Clementi ha mandato in campo il sestetto composto da Tricarico, Mastruzzi, Sabbini, Censori, Aquilanti, Izzi e Valentini (libero). Pronti e via e lo “squalo” aggredisce subito, senza alcuna paura: il primo set è troppo semplice (25-17) per essere vero, con una super capitan Sabbini a trascinare le sue compagne.
Nel finale del set Di Clementi inserisce tre elementi: la subito incisiva Alice Salvatori (determinante il suo apporto nei vari set), Federica Ricci per aiutare la seconda linea e l’esordio in campo del neo arrivo “bomber” Roberta Tramontozzi, arrivata da poco in maglia rosso-blu e quindi con ancora pochi allenamenti sulle spalle. Nel secondo set le ospiti, grazie alle due ottime attaccanti Iosco e Bochagova, tengono testa fino al finale di set, Di Clementi ripropone in battuta Salvatori e in attacco Tramontozzi che trascinano la squadra al conseguimento del secondo set per 25-21. Il terzo parziale vede subito la squadra ospite acquisire sicurezza e lottare dal primo punto con grande intensità, grazie all’apporto (oltre che dalle forti schiacciatrici) anche dell’ottimo libero Di Gennaro (per lei alta percentuale di perfezione in ricezione e in difesa).
Dopo un grande inizio del Palombara il set è giocato quasi punto a punto, nel finale è Tiziana Iosco (per lei molti campionati in B1 e B2 disputati) a decidere il set che si chiude 25-23 per le ospiti. Coach Di Clementi sprona le sue ragazze a tornare a spingere forte all’inizio del terzo quarto e la squadra risponde con la dovuta concentrazione. Stavolta parte nel sestetto Roberta Tramontozzi, che con la sua esperienza e quella di Martina Mastruzzi (suo il match-point) porta avanti nel finale la compagine rossoblu in un set difficile contro una delle avversarie più forti del girone. «Tre punti importanti – commenta il ds Ivano Di Giacobbe – contro un avversario molto forte e ben allenato da una grande persona come coach Fiorentini che da sempre stimo. Per noi era importante partire bene, abbiamo una rosa molto buona che deve amalgamarsi in quanto ci sono tante nuove arrivate, in particolare Roberta Tramontozzi che è con noi da meno di un mese. Sicuramente ci sono cose da rivedere nel match, ma sono certo che per questa squadra, una volta acquisite compattezza e tranquillità, sarà tutto più semplice.
Dobbiamo lavorare, lavorare e ancora lavorare: sabato ci aspetta una trasferta molto difficile con quel Castelnuovo di mister Scafati che nella scorsa C ha perso in finale la promozione».

Questo il tabellino del match per lo Shark Volley Club Pomezia: Tricarico 2, Mastruzzi 12, Izzi 18, Aquilanti 6, Tramontozzi 4, Sabbini 13, Censori 10, Salvatori 3, Ricci 0, Valentini (L), Renna N.E., Mariani N.E. All. Di Clementi.