4 dicembre 2016

Baba e Djana Sissoko in concerto: domenica 23 ottobre al Teatro Biblioteca Quarticciolo

Attesissimo ritorno per la XIV edizione del festival Ottobre africano. Domenica 23 ottobre alle 21.00, al teatro Biblioteca Quarticciolo di Roma (via Ostuni, 8), salgono sul palco due fra gli artisti africani più apprezzati a livello internazionale, Baba Sissoko e sua figlia Dijana. Un confronto fra generazioni, per vivere un’esperienza musicale suggestiva, tra melodie e ritmi tribali e sonorità Jazz e Blues.

Nato in Mali e discendente da una grande dinastia di griots, Sissoko è maestro indiscusso del tamani (tamburo parlante) che ha imparato a suonare durante la sua infanzia grazie agli insegnamenti del nonno, e dal quale estrae con naturalezza sbalorditiva tutte le note con un semplice gesto. Eccezionale polistrumentista, Baba suona tantissimi altri strumenti, tra cui lo ngoni, il kamalengoni, la chitarra, il balaphon, la calebasse, il sildrom, la kora. La sua musica subisce l’influenza dell’Amadran, la ripetitiva e ipnotica struttura musicale tipica del Mali dalla quale ebbe origine il blues.

Il concerto è aperto da Symo, giovane artista italo-etiope, cresciuta in una borgata romana con la musica nel sangue. Al secolo Simona Barbui, la cantante 25enne è riuscita a fondere perfettamente le radici della musica nera con il cantautorato italiano, tanto da aver dato vita a una particolare commistione di afro-beats, elettronica e R’nB come sottofondo di testi cantati rigorosamente in lingua italiana.

Info e prenotazioni:

Teatro Biblioteca Quarticciolo
www.teatriincomune.roma.it

tel. 06 98951725

promozione@teatrobibliotecaquarticciolo.it

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.