Spalletti è soddisfatto del 3-1 ottenuto dalla sua Roma al San Paolo

“E’ stata una buona partita e buona vittoria” ha detto il tecnico giallorosso nelle interviste post gara “ma poi c’è anche qualcosa da fare meglio. I ragazzi hanno comunque fatto delle buone giocate e dei gol importanti contro una grandissima squadra”.

Il messaggio è forte: la Roma c’è…

“I dubbi sono vostri, a Roma di solito non va bene mai niente. Ovviamente come ho detto si deve lavorare meglio perché si è visto che la squadra ha sofferto, seppur in maniera encomiabile: c’era infatti la possibilità di tenere palla più alti, anziché in area di rigore”.

Con questo Dzeko avete trovato la quadratura del 4-2-3-1?

“Edin ha fatto due gol, anche se sotto l’aspetto della cattiveria, del veleno, deve ancora fare meglio. Ognuno può pensarla come gli pare, ma nel primo tempo ha avuto 2-3 occasioni in cui poteva fare ancora più male. Dzeko è un giocatore eccezionale, ma per le qualità che ha non le sfrutta ancora fino in fondo. Lo ringraziamo comunque per altri 2 gol fatti”

Qualche merito avrà anche lei…

“A me non importa niente dei meriti, la partita va riempita di gioco. A voi piace chi fa gol, non ve ne importa nulla chi manda in porta il goleador. Un gol va bene e gli altri 92’ che si fa? Se la squadra non riesce a sopperire alla mancanza dei contrasti, mancano dei numeri”.

In fase di non possesso non sempre siete bravi, concorda?

“E’ così, anche se abbiamo individualità forti che potremmo sfruttare meglio: ad esempio la palla di Salah a Dzeko che era lunga ma poteva essere fatto meglio. A volte perdiamo palle incredibili, ma anche in difesa possiamo fare meglio. Fazio comunque è un gran giocatore, Manolas ha fatto di nuovo bene, ma per me recuperare Ruediger e Vermaelen è tanta roba per il futuro”.

loading...
loading...
Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8067 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.