4 dicembre 2016

La Roma sorpassa il Napoli

La Roma vince in casa del Napoli 3-1 e sale al secondo posto in classifica scavalcando proprio i partenopei. Sugli scudi Dzeko, autore di una doppietta che lo proietta in testa ai marcatori del campionato. Il Napoli nel primo tempo tiene il possesso di palla, ma non riesce a pungere dalle parti di Szczesny. Ci prova subito Insigne su punizione, al quale risponde Dzeko che calcia fuori dopo aver anticipato il diretto marcatore. Gli azzurri fanno la partita e impegnano a ripetizione la retroguardia giallorossa, brava a sventare gli attacchi portati in particolare da Insigne, Hamsik e Ghoulam. La formazione di Spalletti replica con i tiri di Nainggolan (centrale e debole) e Perotti (fuori di un soffio) dal limite. L’equilibrio si spezza sul finire del primo tempo, quando Koulibaly perde ingenuamente palla vicino alla linea di fondo permettendo a Salah di servire a centro area Dzeko, che dopo aver fallito due volte non sbaglia il terzo tentativo davanti a Reina.  Lo stesso centravanti, rinfrancato dal gol, si ripete ad inizio ripresa con un colpo di testa sottoporta su punizione dalla destra calciata da Florenzi. Il Napoli però non si demoralizza e ha il merito di riaprire subito la partita con Koulibaly che svetta più alto di tutti su angolo di Ghoulam. Un minuto prima Sarri aveva sostituito Gabbiadini inserendo Mertens in posizione di punta centrale. Una variazione tattica che non darà i frutti sperati perchè, complice anche la stanchezza, i giallorossi nel finale di gara trovano ampi spazi per ripartire in contropiede grazie agli scatti diSalah che, al 40′, giunto solo davanti al portiere, lo supera fissando il risultato sull’1-3. Nel recupero il Napoli potrebbe accorciare con Mertens (fermato dal portiere) e Jorginho (tiro alto dal dischetto), ma anche la Roma con El Shaarawy (in campo al 79′ per uno stremato Nainggolan) lascia sul campo un ghiotta occasione da rete.

Finisce con la vittoria dei giallorossi che diventano i primi inseguitori della capolista Juventus. Sarri per la prima volta perde in casa in campionato alla guida del Napoli, ma la prova degli azzurri, fino al gol ospite nato da un errore in disimpegno di Koulibaly, era stata più che sufficiente.  La Roma in una giornata positiva festeggia il secondo posto e il titolo di capocannoniere raggiunto da Dzeko, davanti a tutti i marcatori della Serie A TIM con 7 centri.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5930 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.