10 dicembre 2016

Spalletti: “Contro questo Napoli dobbiamo fare vedere il nostro massimo”

“Il Napoli è una squadra forte. Hanno fatto vedere il miglior calcio del campionato finora” ha detto il tecnico giallorosso nella conferenza stampa pre gara. “In questa partita dobbiamo far vedere il nostro massimo”.

Spalletti ha sottolineato le qualità dei partenopei e del suo tecnico: “Gli azzurri come equilibrio, come continuità, come qualità e come completezza di fase offensiva e difensiva sono i più bravi secondo me. Sarri ha fatto vedere di essere uno capace, è uno ingegnoso, l’ho visto allenare. Ha dato un contributo al calcio”.

L’allenatore giallorosso ha poi evidenziato come i suoi ragazzi hanno le potenzialità per fare bene al San Paolo a patto di fare una grande gara, come quella dello scorso aprile nell’ultima sfida tra i due club all’Olimpico: “Noi non siamo un gradino sotto il Napoli, ma siamo sulla stessa piattaforma. Siamo vicino a loro che hanno un punto in più e quindi qualcosa di meglio hanno fatto. Contro i partenopei dobbiamo fare meglio che in altre occasioni quindi. L’anno scorso a Roma abbiamo vinto noi ma loro non meritavano di perdere: quella è stata una partita tra due grandissime squadre, che sono state in campo in maniera spettacolare. Spero che a Napoli si veda un’altra partita di questo livello”.

Infine Spalletti sottolinea anche l’importanza della sfida di sabato in ottica futura: “La gara con il Napoli ha un valore importante. È un’occasione per vedere come andrà il nostro futuro: l’unica cosa per predirlo è fare le cose fatte bene, evidenziare cioè le nostre qualità e fare risultato. Ce ne saranno altre in seguito di partite, ma il livello di possibilità di fare bene in quelle diminuisce o aumenta in base a come esci da una sfida come quella del San Paolo. Sarà quindi una bella occasione con il Napoli per capire dove siamo e dovremo farci trovare pronti”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5994 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.