8 dicembre 2016

Roma, Confagricoltura , Vincenzino Rota eletto presidente. Pieno sostegno dalla Gotto d’Oro

Luigi Caporicci: "La sua guida sarà fondamentale e prosperosa per l'intera organizzazione di rappresentanza e tutela dell’impresa agricola di Roma"

Vincenzino Rota è il nuovo presidente di Confagricoltura Roma eletto all’unanimità e per acclamazione. Rota subentra a Claudio Destro presidente dimissionario.

“La Gotto D’Oro è lieta di porgere al neo presidente Rota il pieno sostegno e i migliori auguri – dichiara il presidente della storica Cantina e consigliere di Confagricoltura Roma Luigi Caporicci – siamo sicuri che la sua guida sarà fondamentale e prosperosa per l’intera organizzazione di rappresentanza e tutela dell’impresa agricola di Roma”.

Chi è Confagricoltura? Riconosce nell’imprenditore agricolo il protagonista della produzione e persegue lo sviluppo economico, tecnologico e sociale dell’agricoltura e delle imprese agricole. La presenza di Confagricoltura nel territorio nazionale si concretizza, in modo capillare, attraverso le Federazioni regionali (19), le Unioni provinciali (95), gli uffici zona e le delegazioni comunali (2.143), nonché attraverso le Federazioni di categoria (cui fanno capo i sindacati provinciali di categoria) e le Federazioni di prodotto (che inquadrano le corrispondenti sezioni regionali di prodotto). La sede è a Roma, nello storico Palazzo Della Valle. E’ anche presente a Bruxelles, con un proprio ufficio di rappresentanza, e in altri Paesi dell’Unione Europea. La Confederazione cura anche le problematiche dei giovani imprenditori agricoli, delle donne imprenditrici in agricoltura e degli agricoltori anziani rappresentati, al proprio interno, rispettivamente dall’Associazione Nazionale dei Giovani Agricoltori – ANGA – , da Confagricoltura Donna e dal Sindacato Nazionale Pensionati.

Confagricoltura raggruppa:

Imprese agricole assuntrici di manodopera: 145.200;

Imprese agricole diretto coltivatrici – lavoratori autonomi: 222.000;

Altre imprese (contoterzisti, manutenzione del verde, concedenti a mezzadria e colonia, soccidanti): 301.000;

Per un totale che rappresenta oltre il 45% del valore totale della produzione lorda vendibile agroforestale (47 miliardi di euro complessivi) e del suo valore aggiunto (27 miliardi di euro) e che copre circa il 38,5% (5 milioni di ettari) della SAU – superficie agricola utilizzata (13 milioni di ettari). I datori di lavoro associati a Confagricoltura rappresentano i due terzi del totale delle imprese del comparto e assumono oltre 500 mila lavoratori. Confagricoltura è rappresentata nel CNEL e presso tutte le principali sedi istituzionali, nazionali ed internazionali, direttamente collegate all’agricoltura o che abbiano, comunque, attinenza con essa. E’ parte attiva di tavoli di concertazione fra parti sociali e Governo. Stipula contratti collettivi nazionali per operai, impiegati, dirigenti agricoli oltre al Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti delle imprese del verde.

Fa parte del COPA – Comitato delle organizzazioni agricole europee, del GEOPA – Coordinamento europeo delle organizzazioni datoriali – e del CES – Comitato economico e sociale europeo.