9 dicembre 2016

Andrea Dovizioso chiude al secondo posto la prima giornata di prove a Motegi

Andrea Dovizioso ha ottenuto il secondo tempo nella classifica combinata delle due sessioni di prove libere disputate oggi sul circuito di Motegi. Con il crono di 1’45”204, ottenuto all’ultimo giro delle FP2 del pomeriggio, il pilota romagnolo si è piazzato alle spalle di Jorge Lorenzo, leader provvisorio della giornata.
Quattordicesimo tempo per Hector Barbera, salito oggi per la prima volta sulla Desmosedici GP del Ducati Team in sostituzione di Andrea Iannone, ancora convalescente. Il pilota spagnolo ha ottenuto il suo miglior crono (1’46”853) nelle FP1 del mattino e poi non è riuscito a migliorare la sua prestazione nel pomeriggio.
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 1’45”204 (2°)
“Sono molto contento di come è andata oggi, perché siamo partiti trovando subito una buona base per il resto del weekend. Oggi pomeriggio abbiamo utilizzato per le prime due uscite la gomma morbida già usata nelle FP1 di questa mattina, confermando la nostra velocità. Dobbiamo ancora lavorare su alcune rifiniture perché gestire l’anteriore su questa pista, che ha frenate molto aggressive, non è facile. Per il momento siamo in cinque o sei con un passo simile, e credo che ci sia ancora un certo margine di miglioramento. Bisognerà vedere chi lavorerà meglio domani, ma comunque sono davvero soddisfatto di questa mia prima giornata a Motegi.”
Hector Barbera (Ducati Team #8) – 1’46”853 (14°)
“Oggi è stata una giornata molto speciale per me, perché sono salito per la prima volta sulla Desmosedici GP 2016, che guiderò il prossimo anno. All’inizio mi sono trovato bene, ma quando ho iniziato a usare la gomma anteriore più dura ho perso un po’ di feeling e non sono più riuscito a spingere forte. Abbiamo fatto diverse prove con il setting e verso la fine delle FP2 ho ritrovato il feeling, ma la cosa più importante è che mi trovo bene con la moto, che va veramente forte come ha dimostrato oggi Dovi. Noi comunque oggi abbiamo accumulato tante informazioni che ci consentiranno di lavorare bene domani.”
Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5987 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.