3 dicembre 2016

Rocca Priora calcio, via ai campionati giovanili. Comiano: “Fiduciosi sulle nostre squadre”

Sta per entrare nel vivo la stagione del Rocca Priora. Dopo l’ottimo impatto avuto dalla Scuola calcio e l’inizio non molto fortunato sotto il punto di vista dei risultati da parte della Prima categoria, nel week-end sarà la volta delle tre formazioni del settore giovanile agonistico che esordiranno nei loro campionati. Il direttore tecnico Francesco Comiano fa una panoramica generale specificando che «la Juniores provinciale di mister Daniele Angeloni e gli Allievi provinciali di Maurizio Mari sono buoni gruppi, anche se non abbiamo costruito squadre per tentare l’immediato assalto alla conquista della categoria regionale. Tra l’altro nel girone della Juniores avremo il Frascati tra le avversarie e loro sono un’autentica armata che parte come favoritissima per la vittoria finale. Cercheremo di fare comunque una buona stagione provando a toglierci delle soddisfazioni, mentre è un po’ diverso il discorso che riguarda i Giovanissimi provinciali fascia B che lavorano già da due anni assieme a mister Stefano Genovese e che sicuramente possono fare un campionato di livello, come hanno dimostrato pure le amichevoli dell’ultimo periodo».
Intanto Comiano può già dirsi molto soddisfatto per altri due aspetti. «La Scuola calcio ha avuto un incredibile riscontro e ha da poco sfondato anche il muro dei 120 iscritti, un numero impensabile all’inizio e di cui tutto il club, che ci ha lavorato in piena sintonia, è decisamente orgoglioso. Poi stanno andando molto bene le cose anche per la Scuola portieri Imparando Foowel che abbiamo portato a Rocca Priora e che probabilmente proprio qui svolgerà le sue principali attività». Comiano conclude la panoramica parlando della Prima categoria che certamente non è accompagnata dalla dea bendata in questo inizio di stagione: dopo l’eliminazione per una mera questione di gol fatti dalla Coppa Lazio, il Rocca Priora ha iniziato il campionato con un doppio k.o. contro Atletico Olevano e (domenica scorsa) Giardinetti. «Nell’ultimo match, affrontato con diversi problemi di organico, la squadra ha giocato un’altra buona partita, prendendo però un gol strano per la rete dell’1-0 e poi subendo il raddoppio in pieno recupero.
Ora affronteremo un’altra trasferta con lo Scalambra Serrone sperando di riuscire a muovere la classifica, ma il campionato è molto lungo e siamo tranquilli che la squadra riuscirà a esprimere le sue qualità».