4 dicembre 2016

Giustizia, Messina, IDV: “Funzionalità dipende da carenze di risorse”

 

“Italia dei Valori si è sempre battuta per il celere e corretto funzionamento della giustizia in quanto servizio essenziale in un Paese, come l’Italia, caratterizzato da un elevato tasso di illegalità”. E’ quanto si legge in una nota di Ignazio Messina, segretario nazionale dell’idv. “I magistrati italiani, nella media, sono i più produttivi d’Europa le disfunzioni sono, quindi – secondo Messina- attribuibili in gran parte alla carenza di risorse (personale e mezzi strumentali). Hanno, quindi, ragione i tanti magistrati, come il procuratore della repubblica di Bari, che la denunciano. Ciò non toglie che il  funzionamento della giustizia si giovi anche di una migliore organizzazione del lavoro dei giudici, di una assai più efficace dissuasione alla conflittualità dilatoria in materia civile e ad una ancor più ampia depenalizzazione in materia penale. E invece il legislatore- conclude Messina- mentre da una parte denuncia il troppo frequente ricorso alla giustizia, dall’altra esso stesso ne è artefice con nuove leggi che aumentano l’ipertrofia del sistema penale, dall’altra emana norme dall’ambigua formulazione che da spazio a controversie interpretative, anche di natura costituzionale”.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.