3 dicembre 2016

Magliona conquista Pedavena e il Trofeo 2016 di gruppo E2Sc

Il driver sardo della CST Sport domina in Veneto e coglie il successo assoluto sulla Norma-Zytek nel gran finale del CIVM, concluso al primo posto nella classifica della categoria delle biposto: “Il team ha svolto un lavoro straordinario e mi ha permesso di dare il meglio dopo i problemi in prova”

Sassari, 10 ottobre 2016. Omar Magliona ha concluso al meglio la stagione del Campionato Italiano Velocità Montagna aggiudicandosi il gruppo delle sport biposto E2Sc grazie alla vittoria assoluta colta alla 34^ Pedavena Croce d’Aune, ultimo round del Tricolore. Nella gara veneta, disputata in condizioni insidiose a causa dell’asfalto freddo e umido, il pilota sardo e portacolori della scuderia siciliana CST Sport ha realizzato il miglior crono assoluto sulla Norma M20 FC Zytek gommata Pirelli e preparata dal Team Faggioli coprendo le due salite di gara in 7’06″60 e vincendo sia gara-1 (in 3’31″60) sia gara-2 (in 3’35″00). Grazie a questo doppio successo su uno dei tracciati più amati d’Italia, Magliona in campionato è balzato in testa alla classifica della sua categoria proprio all’ultima salita della stagione, vincendo appunto il trofeo del gruppo E2Sc per un solo punto. Una vittoria quella di Pedavena che ha confermato i progressi che il sei volte campione italiano CN aveva mostrato nelle ultime prove tricolori dopo il grande lavoro svolto insieme alla squadra, coronato con un successo del tutto inedito nella nuova categoria di appartenenza, che per i prototipi prevede una preparazione libera (mentre in CN i motori sono derivati dalla serie). Le due gare di Pedavena si sono rivelate molto insidiose da affrontare per via del fondo rimasto costantemente umido soprattutto nell’ultimo tratto dei suoi 7785 metri, ma la Norma-Zytek si è rivelata ottimamente bilanciata e tecnicamente perfetta dopo le riparazioni apportate in conseguenza ai problemi al cambio riscontrati in prova al sabato.

Magliona ha commentato dopo la festa del podio: “Ho messo il cuore in queste due gare, soprattutto in gara-1. La squadra ha risolto a tempo record i problemi al cambio dopo la prima manche di ricognizione e sapevo che potevo puntare in alto. La vettura nelle ultime gare è stata perfetta e dopo il lavoro seguito alle prove ho attaccato e il risultato è arrivato con il Trofeo di gruppo. Il Team Faggioli ha svolto un lavoro straordinario e sono davvero felice sia per il successo a Pedavena sia per aver conquistato la categoria dopo una stagione super impegnativa, coronamento di un lavoro intenso per il quale devo ringraziare tutti, scuderia CST Sport compresa. Così come nella vittoria di Fasano a maggio, anche qui a Pedavena il fine settimana è sempre stato ‘in bilico’, tra meteo e questioni tecniche, ma siamo stati bravi a rimanere concentrati sull’obiettivo. Peccato che questo 2016 si sia concluso, ma stiamo già lavorando intensamente per la prossima stagione”.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.