9 dicembre 2016

Roma, stretta dei carabinieri contro i borseggiatori: 12 gli arresti

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma continuano incessantemente  l’attività antiborseggio a bordo dei mezzi pubblici e presso le fermate metro e bus della Capitale.

Nelle ultime 48 ore sono stati 12 i borseggiatori, di cui due minorenni, assicurati alla giustizia – quattro cittadini romeni, quattro nomadi di origine bosniaca, un cittadino del Marocco, uno della Tunisia, uno dell’Algeria e un cittadino polacco – tutti già noti alle forze dell’ordine.

All’interno della stazione metro “Barberini”, sono stati arrestati 2 nomadi di 29 anni, nella Capitale senza fissa dimora. I Carabinieri della Stazione Madonna del Riposo li hanno ammanettati dopo averli visti sfilare il portafogli dalle tasche di un turista lituano di 70 anni.

In transito su piazza Vittorio Emanuele II, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Piazza Dante hanno bloccato un 23enne tunisino e un 35enne marocchino, senza fissa dimora, sorpresi a rubare effetti personali ad un turista indiano, di 28 anni

In via del Viminale, i Carabinieri della Stazione Roma Quirinale hanno arrestato un 48enne algerino che aveva appena derubato un 64enne del borsello contenente portafoglio e documenti personali.

All’interno della stazione ferroviaria Roma Tuscolana, i Carabinieri della Stazione Roma San Giovanni hanno arrestato tre cittadini romeni, di 25, 28 e 30 anni, che dopo aver accerchiato un turista di 77 anni, l’hanno derubato del portafoglio che custodiva nella tasca della giacca.

All’interno della metro linea A, all’altezza della fermata “Termini”, i Carabinieri del Nucleo Operativo Trionfale, coadiuvati dal personale di vigilanza privata, hanno bloccato due nomadi, di 14 e 15 anni, notate a derubare una donna. Dopo averla distratta chiedendole un’informazione, una delle due baby ladre le ha aperto la borsa asportando il portafoglio.

Stesso episodio poco dopo, sempre a bordo della metro, all’altezza della fermata “Termini”, quando i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale hanno arrestato, coadiuvati dal personale di vigilanza privata, un cittadino romeno, 29enne colto in flagranza di reato mentre asportava il portafoglio dallo zaino di una turista.

Infine, in via San Giovanni in Laterano, un 55enne polacco è stato arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri del Nucleo Operativo Roma Piazza Dante che lo hanno scoperto mentre asportava effetti personali dalla borsa di una 62enne che passeggiava in strada.

Le baby ladre sono state accompagnate presso il Centro Accoglienza Minori in via Virginia Agnelli, mentre gli altri sono stati trattenuti in caserma, in attesa del rito direttissimo.