2 dicembre 2016

Roma, operazione antidroga dei carabinieri: fermati due pusher

Al termine di una mirata operazione antidroga, i Carabinieri della Compagnia Roma E.U.R., in due diverse attività, hanno arrestato un 40enne e un 35enne di Roma per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, rinvenendo circa 1,3 kg di droga, tra hashish e marijuana.

Investigando negli ambienti frequentati da spacciatori ed assuntori di droga, i Carabinieri hanno individuato i due, entrambi già noti alle forze dell’ordine, ed hanno fatto scattare il blitz.

Il primo è stato arrestato nella via Castel Morrone, dopo avere scoperto che l’abitazione era utilizzata come un vero e proprio market della droga. Nella camera da letto del giovane sono recuperati più di un chilo di hashish e 4 grammi di marjuana, divisi in varie buste di plastica, unitamente all’occorrente per preparare le dosi da vedere.

In una seconda operazione, questa volta in via La Spezia, i Carabinieri sono intervenuti perquisendo l’abitazione di un altro giovane. Nel corso del controllo, il pusher è stato trovato in possesso di 20 grammi di hashish, di un bilancino per la pesatura della droga e di altro materiale utilizzato per il confezionamento delle singole dosi.

Per i due pusher sono scattate le manette e sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo conclusosi con la convalida dell’arresto e la condanna alla pena di anni 1 e mesi 6 di reclusione per uno dei due, e la sottoposizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari per l’altro.