5 dicembre 2016

“Quel che resta della festa” dal 13 al 16 ottobre al Teatro Studio Uno

Al Teatro Studio Uno dal 13 al 16 ottobre in scena “Quel che resta della festa” spettacolo scritto e diretto da Claudia Balsamo con Daniela De Bartolomeis interprete di un monologo intenso e coinvolgente nato dal’esigenza di raccontare la vita delle donne, nate e cresciute in condizioni di repressione ed emarginazione.

Marietta Scognamiglio è nata in una numerosa famiglia del Sud. Un padre severissimo e gelosissimo e una madre che cerca di gestire un marito-padrone. Poca istruzione per la ragazza, nessuna vita sociale, nessun divertimento, solo qualche messa nei giorni di festa, accompagnata da zie, nonne e comare. Ubbidienza è la parola d’ordine, occhi bassi e silenzio.

A Marietta, ragazza sveglia e sognatrice, non è concesso neanche di scegliere liberamente il proprio consorte. “La passione” è considerata un fattore negativo, eppure Marietta di passione vive, ma non basta a combattere l’ignoranza di un paese che ha come primo scopo quello di salvaguardare le apparenze. Cosa resterà di quella festa di nozze organizzata per Marietta, sposa modello per obbligo di un uomo mai amato e voluto?

L’ingenuità e la vivacità della protagonista rendono il racconto divertente, sincero e coinvolgente. Sul palco solo una sedia e un abito colorato per un allestimento semplice ed essenziale che materializza anche attraverso l’uso del dialetto napoletano, suoni e voci del sud e dei tanti personaggi che animano e colorano la storia. Un monologo nato dalla voglia disperata dell’autrice di raccontare limitazioni e privazioni che le donne del Sud Italia subivano e che in parte patiscono ancora oggi.

 

 “Quel che resta della festa”  dal 13 al 16 ottobre 2016 | Sala Specchi  

Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara).

Ingr. 10 euro.Tessera associativa gratuita
Giov – Sab ore 21.00, Dom. ore 18.00

PRENOTAZIONI http://j.mp/prenotaTS1