5 dicembre 2016

Pattinaggio, Skating Frascati, storico Lucaroni: doppio titolo del mondo. “Gioia indimenticabile”

Luca Lucaroni è entrato nella storia pattinaggio artistico internazionale. L’atleta dello Skating Frascati ha vinto a Novara due titoli di campione del mondo in poche ore: prima quello di coppia (assieme all’emiliana Rebecca Tarlazzi), poi quello di singolo. Nella storia di questa disciplina nessuno era mai riuscito a centrare questo fantastico “double”: l’anno scorso Luca aveva “solo” sfiorato l’impresa centrando il titolo mondiale di coppia e l’argento nel singolo.
«Una gioia incredibile che rimarrà a vita nella mia mente – dice Lucaroni -. Tra l’altro è arrivata in una cornice davvero fantastica come quella del palasport di Novara, davanti a circa quattromila persone e tantissimi amici. In quattro gare sono riuscito ad ottenere la bellezza di 18 volte il voto dieci e questo forse racconta bene l’orgoglio per la mia prestazione. Devo ringraziare il mio maestro Gabriele Quirini che nel tempo mi ha fatto crescere e migliorare tantissimo». A Lucaroni sono pure arrivati i complimenti da parte di un altro ex grandissimo atleta dello Skating Frascati e di Gabriele Quirini, vale a dire quel Dario Betti che come Lucaroni è umbro d’origine. «Ricevere il messaggio di un atleta fantastico, ma soprattutto di una persona speciale come Dario è stata un’altra grande soddisfazione per me – spiega Lucaroni – Sto iniziando a metabolizzare ora l’impresa compiuta, a caldo mi sembrava di vivere in un sogno.
Ero venuto per migliorarmi rispetto al campionato mondiale 2015 e ci sono riuscito. Ora ci godiamo un po’ di riposo, festeggiando prima in famiglia e poi con i compagni di allenamento e di club, poi ripartiremo con ancora maggiore determinazione provando a migliorare ancora e magari proponendo al pubblico e ai giudici un lato ancor diverso di Luca». Grande festa in casa Skating Frascati col presidente Claudio Valente che esprime tutta la propria gioia. «Luca ha fatto un’impresa incredibile, difficilmente eguagliabile. Basti pensare all’esecuzione finale nel singolo in cui ha meritato tutti 10 e un 9.9. dal giudice francese. Siamo orgogliosi di lui, non potevamo chiedergli di più. Per quanto riguarda il suo allenatore Gabriele Quirini, ho perso il conto dei titoli che ha portato a Frascati grazie agli atleti da lui guidati: è un tecnico pazzesco». L’ottobre dello Skating Frascati, comunque, non è finito anche se ovviamente l’appuntamento clou era quello dei mondiali.
Ora il calendario propone il Trofeo delle Regioni, uno internazionale in Francia e l’altro (sempre internazionale) della Coppa Italia a cui parteciperanno alcuni promettenti tesserati tuscolani.