4 dicembre 2016

Futsal, serie A1, attesa finita domani Futsal Isola-Kaos

Attesa finita. Il sogno inizia. Prima assoluta in serie A1, in casa, al PalaToLive di Roma (calcio d’inizio domani alle 18.30) davanti ai propri tifosi. La Futsal Isola sale sull’Olimpo, definitivamente. A Roma arriva un Kaos Ferrara che vuole stupire. “Ma anche noi vogliamo dimostrare di essere una squadra da serie A. Per loro sarà durissima”.

Marcelinho, capocannoniere della scorsa serie A1, idolo dei tifosi Oranje, lancia la sfida: “Emozione? Un po’ sì. Per me è un ritorno. Con il Kaos ho passato dei bei momenti della mia vita. Oggi però sono più maturo. Ci stiamo allenando da tanto, vogliamo iniziare con il piede giusto. Incontriamo una grandissima squadra ma anche noi abbiamo dei valori importanti e vogliamo farlo vedere a tutti. L’A2? Sono due mondi diversi, quest’anno ci sarà da sudare dieci volte di più dello scorso anno. Abbiamo un’ottima rosa, sono arrivate dei giocatori importanti nei ruoli giusti. Stiamo abbastanza bene fisicamente. Obiettivi? Dobbiamo pensare partita dopo partita. Ora il nostro obiettivo è il Kaos, poi sarà la Cogianco, e dopo ancora penseremo al Pescara. A maggio tireremo le somme. Normale che vogliamo restare in serie A1. Abbiamo faticato tanto per arrivarci e ora non possiamo perdere il treno. Rispetto ad altre formazioni abbiamo qualcosa in più, i nostri tifosi. Sono stati sempre il sesto uomo in campo. Quest’anno saranno ancora più importanti”.