5 dicembre 2016

Ass. Daniele: Stati Generali del Turismo di Napoli – Sabato 8 ottobre 2016 – Maschio Angioino

Presentazione degli Stati Generali del Turismo di Napoli – Sabato 8 ottobre 2016 – ore 9.30 -13.00 – Maschio Angioino – Sala dei Baroni

L’assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli, di concerto con l’Aeroporto Internazionale di Napoli, il Convention Bureau, le due principali categorie di albergatori, l’Università di Napoli Federico II e l’Università degli Studi di Napoli Parthenope, ha promosso gli Stati Generali del Turismo di Napoli in programma domani, sabato 8 ottobre nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino a partire dalla 9.30.

“In un momento come questo in cui la città ha raggiunto il suo massimo storico in termini di presenze turistiche, di dilatazione delle stagioni medie e alte nell’arco dell’intero anno solare e di incremento di iniziative e imprese di accoglienza, ricezione e di intrattenimento e servizi da parte degli operatori e dei giovani napoletani, appare quanto mai necessario definire una strategia che valorizzi gli asset tradizionali del turismo e di puntare su altri asset, fino ad ora poco sfruttati e conosciuti. E’ fondamentale che alla proposta dell’assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli abbiano risposto con entusiasmo e spirito di collaborazione le principali realtà territoriali del settore, assumendo insieme al Comune di Napoli la responsabilità di sviluppare, curare e migliorare nel nel tempo l’offerta turistica della nostra città, ciascuno facendo la propria parte”.

Il lavoro è strutturato in un percorso di studio, confronto e ascolto di tutti gli attori coinvolti, volto a delineare la migliore strategia per gestire il fenomeno del turismo a Napoli, curarlo, valorizzarlo e incrementarlo al massimo, assicurando ai cittadini e ai visitatori la massima sostenibilità e la più adeguata qualità e quantità di servizi. Dal mese di agosto è all’opera il comitato tecnico formato dai rappresentanti di tutti gli enti promotori, che sta esaminando la situazione locale calandola nel contesto del mercato e della domanda turistica internazionale. I lavori sono seguiti dall’esperto in marketing e management del turismo Josep Ejarque, invitato dall’Aeroporto Internazionale di Napoli. Quello dell’8 ottobre è il primo incontro pubblico ed è volto a presentare l’intero progetto e ad insediare i tavoli di lavoro tematici che si terranno al Maschio Angioino, raccogliendo le prime adesioni. Sarà ancora possibile iscriversi ai tavoli successivamente attraverso l’assessorato al turismo e attraverso un blog creato ad hoc per l’occasione.

I tavoli tematici si terranno secondo il seguente calendario: il 25, 26 e 27 ottobre: ore 10-13 / ore 15-18 e 15, 16 e 17 novembre: ore 10-13/ ore 15 – 18 e verteranno sui temi: Prodotto turistico e Mercati, Promozione e Comunicazione Turistica, Accoglienza turistica, Accessibilità e Mobilità, Innovazione e formazione, Organizzazione e reti per la gestione e per il Marketing di Napoli.

I risultati emersi dal lavoro dei tavoli verranno elaborati nel mese di dicembre. Si prevede poi la restituzione dei dati in un’assise pubblica prevista nella prima metà di gennaio 2017.

Programma

09.30 Accoglienza e accredito partecipanti

10.00 Saluti autorità e apertura dei lavori

Nino Daniele, Assessore al Turismo e alla Cultura della Città di Napoli

10.15 Intervento di Corrado Matera, Assessore allo Sviluppo e alla Promozione del Turismo delle Regione

Campania

10.30 “Il progetto Napoli 2020: obiettivi e vision” – Nino Daniele, Assessore al Turismo e alla Cultura

della Città di Napoli

11.00 Intervento di Francesco Caruso: Consigliere del Presidente della Giunta regionale per i temi attinenti ai rapporti internazionali –UNESCO”

11.15 Intervento di Josep Ejarque, Destination Manager di Four Tourism “Destinazione Napoli: posizionamento e avvio dei lavori per un Piano Marketing Partecipato”

12.00 Registrazione ai temi di discussione

13.00 Fine lavori

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5947 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.