10 dicembre 2016

Roma, maltempo, Santori, FDI: “Con le prime piogge fallisce i piano AMA Pulizia rete fognaria”

 

A Roma torna l’esasperazione da allagamenti che puntualmente si ripetono sempre negli stessi posti a ogni piccolo e grande acquazzone. Alla sindaca Raggi e all’assessora Muraro chiediamo conto delle risorse messe a disposizione per questi interventi programmati dal 9 settembre scorso nell’ambito del ‘Piano foglie e funzionalità caditoie della rete fognaria’ di competenza della municipalizzata Ama e dello sconfortante risultato raggiunto di fronte alle prime piogge. Ama avrebbe dovuto attivare un intervento straordinario di pulizia delle foglie e della sporcizia accumulata sui tombini, facendo sì che non si otturassero e le acque piovane potessero adeguatamente defluire. Non sono bastati neanche i cittadini che in queste settimane si sono attrezzati da sé e hanno ‘adottato’ un tombino prendendosi cura di un chiusino davanti la loro abitazione o il loro negozio, curandone la manutenzione e disostruendolo. In poche parole, si sostituiscono a un’amministrazione incapace nella gestione quotidiana della città e risolvono loro stessi i problemi più immediati. Questi cittadini, cui va riconosciuto un grande senso civico e un invidiabile spirito di iniziativa, pur pagando tariffe tra le più alte del Paese per un servizio che evidentemente non ricevono, si rimboccano le maniche e non aspettano le vane promesse dei sindaci. A Roma, come nel resto d’Italia, in autunno e in inverno piove e cadono le foglie, e non basta un post su Facebook per scongiurarne le conseguenze sulla vita della città.

E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia

About Emanuele Bompadre 8290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.