10 dicembre 2016

Grande Raccordo Anulare di Roma, Anas: Street Art per valorizzare sottopassi

Cinque nuovi murales per sottopasso di Via Michele Migliarini in zona Gregna Sant’Andrea, dopo quello degli Acquedotti inaugurato a gennaio.

Prosegue l’attività di Anas nella riqualificazione dei sottopassi del Grande Raccordo Anulare di Roma contro il degrado. Nei giorni scorsi è stato inaugurato il sottopasso di Via Michele Migliarini nel quartiere Gregna Sant’Andrea, alla presenza del presidente del VII Municipio, Monica Lozzi, degli autori dei murales, dei volontari della Onlus “Retake Roma” e dei rappresentanti di Anas.

Il progetto è nato dalla collaborazione di Anas con Retake Roma e Galleria d’Arte Parione9. I retakers si sono occupati dell’organizzazione e, assieme al contributo dei residenti della zona, della ripulitura delle aree adiacenti al tunnel. Anas ha finanziato il progetto e alcuni importanti artisti della galleria d’arte Parione9 (ADR, Margherita Barrera, Michela Di Lanzo, Valerio Immordino e Francesco Rita) hanno realizzato cinque murales sui temi della natura e della giungla urbana, trasformando, di fatto, un luogo finora angusto in una “galleria d’arte di strada” per consentire ai cittadini di beneficiare dell’arte “a cielo aperto” all’interno del sottopasso cosiddetto della “Variante dei Lampadari”.

“La Street Art – ha spiegato il responsabile Brand e Immagine di Anas, Claudio Arcovito – perfeziona il volto delle città e dona nuova vita e anima alle infrastrutture stradali, valorizzandole e riqualificandole. Per questo motivo Anas, con la fattiva collaborazione delle Istituzioni e delle Associazioni, continua ad investire nella Street Art, come è già accaduto lo scorso gennaio per l’altro sottopasso ubicato all’altezza di via Lucrezia Romana, valorizzato con altri coloratissimi murales”.

About Emanuele Bompadre 8290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.