7 dicembre 2016

Trionfa a Civitavecchia l’International Tour Film Fest 2016

Da poche ore si è conclusa, con grande successo, la 5° edizione dell’ITFF 2016 ideata dal presidente Piero Pacchiarotti e condotta  magistralmente dello showman Fabrizio De Luca conduttore televisivo da oltre 10 anni, attore di numerosi cortometraggi e direttore artistico della Lion Animation (A.P.S. Musica & Spettacolo) ovvero il nuovo punto di riferimento per i giovani talenti.  5 serate  di autentico cinema d’autore,  che hanno visto  sfilare sul red carpet tanti  personaggi illustri del mondo del cinema e della cultura.

A fare da cornice alla splendida kermesse cinematografica la Cittadella della Musica, perfetta location per un evento di tale prestigio. Madrina della 5° edizione del Festival è stata la bellissima attrice e cantante italo giapponese Honghu Ada, fresca interprete di “Squadra antimafia 8”. Tantissime le iniziative collaterali che si  sono sviluppate intorno all’International Tour Film Fest  come le 3 mostre: quella fotografica del film “Che ora è” dedicata ad Ettore Scola;   “Stars in the Mirror” della pittrice Ombretta Del Monte; l“Special Effect FX” del creatore di effetti speciali Marco Pavani. Inoltre la direzione del festival ha organizzato diverse presentazioni di libri come: Pane, Film e Fantasia di Laura Delli Colli, Il Cinema nel cuore di Giorgio Capitani, libro Pier Paolo Pasolini..Io so… di Enzo De Camillis, “Pessoa. Il sottile equilibrio tra genialità e follia” di Stefano Lattari, “Primo Levi davanti all’assurdo” di Caterina Frustagli.

Il  tutto sotto l’attenta regia di Piero Pacchiarotti, il quale, ancora una volta,  è riuscito con grande successo ad organizzare un evento italiano  classificato tra i più rinomati per l’affermazione del cinema nel mondo. Di rilevante prestigio sono le partnership ed i patrocini  che sono stati concessi all’evento, come quelli della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni Culturali, del Ministero degli Affari Esteri, della Regione Lazio, dell’Istituto Luce-Cinecittà, del Rufa (University of Fine Art), del S.N.G.C.I. (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani), di Legambiente, di Amesty International, di CCS Italia Onlus e dell’ENEL. L’evento è stato promosso dall’associazione culturale “Civita Film Commission” ed è stato concepito per promuovere l’uso dell’arte cinematografica quale fattore di promozione e di sviluppo culturale.  Quattro le sezioni che sono state premiate (Animation, Documentary, Fiction e Promo Turistici),  le cui giurie sono state  guidate dai rispettivi presidenti: Animazione – Antony Chrystov (PIXAR Studios); Documentary – Roland Seyko (Istituto Luce); Fiction – Daniele Falleri (Regista Mediaset, Rai); Turismo – Dundar Kesapli (Giornalista Stampa Estera) e critica – Romano Milani (S.N.G.C.I.).

Importantissima è stata anche la sezione Video-city: vivi la tua città, riservata ad opere degli studenti delle scuole superiori. Il festival ha ricordato anche  l’indimenticabile regista Ettore Scola,  proiettando nel corso della prima serata il film Che Ora è interamente girato a Civitavecchia.  Ad aprire il gran galà del 28 Settembre, la bravissima Benedetta Kim, soprano di origine coreana apprezzata in tutto il mondo, nella stessa serata sono stati premiati anche  il Professor Alessandro Meluzzi, l’attrice Elisabetta Pellini, il presidente del Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani Laura Delli Colli e il segretario nazionale del S.N.G.C.I. Romano Milani per festeggiare i 70 anni dei Nastri D’Argento. Tanti gli ospiti che si sono susseguiti sul palco: Carlotta Bolognini, scrittrice e autrice del film “Figli del set”, l’attore George Hilton, l’attore Saverio Vallone, il direttore della fotografia Nino Celeste, il pluricampione del mondo di boxe Silvio Branco, il regista Luigi Parisi, il coreografo Damiano Bisozzi, il regista Daniele Falleri, l’attore Massimiliano Buzzanca, lo scrittore Enzo De Camillis, e la cantante Miki.

I vari premi consegnati nel corso delle 5 serate  sono stati realizzati dalla bravissima artista Ombretta Del Monte. Numerosi i giornalisti, delle diverse testate giornalistiche,  intervenuti al festival come: Isabella Radaelli (presente anche in giuria), Loredana Filoni, Dundar Kesapli, Anna Crecco e tanti altri. Calato il sipario su una delle manifestazioni di  ampio respiro culturale e turistico per presentare Civitavecchia al mondo già si pensa alla edizione numero 6.

I vincitori dell’ITFF2016
-Dr. Illegal di Hadi Khanjanpour (fiction) GERMANIA.
-Fuitina di Salvo Spoto e Vito Trecarichi (documentario) ITALIA.
-À l’ècart di Victoria darves bornoz (turismo) , FRANCIA.
-trial & error di Anthje Heyn (animazione) GERMANIA.
-Ideal match di Cheng xiaoxing (menzione speciale della giuria) , CINA.
-viaje a pies di khris cembe (premio della critica) SPAGNA

Progetto videocity gli studenti premiati:

-Civitavecchia what else di MARCO DE SANTIS – ISS. Calamatta
-Civitavecchia – conoscere per amarla di Giovanni fraticelli IPSAR CAPPANNARI
-Con gli occhi con il cuore del IV C LINGUISTICO liceo Galilei.