4 dicembre 2016

A quando la cittadinanza onoraria a Diego Maradona?

Diego Armando Maradona appartiene a quella stretta cerchia di persone famose  a cui viene, ormai da anni, automaticamente associata la propria persona con la città di Napoli ed  occorre anche ammettere che il “Pibe de Oro” , in qualsiasi occasione ufficiale e non che lo abbia visto protagonista,  non ha mai perso occasione di glorificare le bellezze della città di Napoli ed il suo enorme amore verso il popolo partenopeo. A questo punto sorge spontanea la più ovvia delle domande :” come mai  ad un personaggio importante come Diego , l’unico  che negli ultimi decenni abbia realmente  regalato enormi gioie ed onorato  un popolo non troppo abituato a festeggiare allori , l’unico che abbia  contribuito a restituire un buona dose di orgoglio ad una città troppo spesso maltrattata ,  bistrattata dai media solleciti  a regalare le prime pagine solo per evidenziare  brutture e mai le enormi qualità di cui è ricca non sia stata conferita la giusta onorificenza della cittadinanza onoraria? Credo che un comune che nel recente passato ha giustamente concesso la suddetta onorificenza a persone del calibro di Toni Servillo  Sofia Loren , Gino Paoli  considerato un napoletano verace per la sua passione musicale verso il dialetto napoletano e, dulcis in fundo, il leader  curdo del PKK Abdullah Ocalan certamente meritevole di tale riconoscimento ma non so fino a che punto conosciuto dai napoletani debba concedere quello che una città intera ormai auspica da decenni. Napoli ed i napoletani  si riconoscono in Diego Maradona, amano visceralmente  quest’uomo ed il conferimento della cittadinanza  onoraria sarebbe il giusto finale di questo percorso di amore reciproco. Credo sia giunto il momento, senza incorrere in blasfemia, come riportato nel vangelo secondo Matteo , di “dare a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio” !